Regione Puglia, approvato in Commissione ddl violenza di genere. Pastore: «Baluardo di civiltà»

0
248

Soddisfazione viene espressa dal consigliere regionale Franco Pastore: “I medici le hanno medicate, hanno lenito per primi le ferite sul loro corpo e nella loro anima, le più coraggiose hanno avuto l’ardire di rivolgersi a centri dove hanno trovato altre donne pronte ad aiutarle e proteggerle, nei limiti del possibile. Qualcuna è stata in grado di rifarsi una vita al sicuro. Altrettante, anzi molte di più, purtroppo, sono state le donne che hanno sopportato fino a morire, nel migliore dei casi ad annullarsi e mortificarsi, a fingere di vivere una vita normale, fatta invece di violenza e prevaricazione, private della dignità, dei diritti, della libertà, perché non avevano altra scelta, non avevano scampo.

Se fino ad ora ciascuno ha lavorato, se pure allo stesso scopo, per proprio conto, con questa legge si lavorerà in rete, ottenendo più forza e maggiore efficacia.

Fra gli elementi importanti, trovo che due siano fondamentali e in discontinuità col passato: il sostegno economico alle vittime di violenza, anche con la possibilità di una occupazione professionale e di ottenere alloggi popolari, e l’importanza data alla prevenzione, a cominciare dal lavoro nelle scuole. La fitta rete di case protette e centri antiviolenza andrà a costituire una sorta di cordone protettivo, inviolabile e sicuro per donne e minori.

Questa legge, che bisognerà approvare in Consiglio il prima possibile, è un baluardo di civiltà, parla una lingua fatta di parole come rispetto, diritti, libertà, dignità e solidarietà”, conclude la nota.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here