Italicum, Boccia (Pd): «Invotabile come il porcellum, sì alle preferenze»

0
182

Francesco Boccia ha sottoscritto i tre emendamenti che disciplinano l’introduzione delle preferenze: l’emendamento La Russa (Fratelli d’Italia) sulla preferenza unica; l’emendamento Gitti (Per l’Italia) su preferenza uomo-donna come nei consigli comunali; l’emendamento Meloni (PD) che introduce le primarie obbligatorie per legge.

“Il PD ha votato contro tutte e tre le proposte – aggiunge – tradendo le battaglie politiche fatte in questi anni contro il porcellum. E il gruppo dirigente, che si è fatto carico di una scelta così autolesionista solo per rispettare un incomprensibile patto con Verdini, dovrebbe per decenza dimettersi dalla rappresentanza della comunità politica democratica”.

“Dopo i no su preferenze, parità di genere, primarie e il sì a liste civetta e liste bloccate  – conclude – si può ancora avere qualche dubbio su questa cosa che chiamano Italicum? Almeno avessero la decenza di non mettere l’Italia di mezzo. Non ho alcun dubbio, è una legge invotabile come il porcellum”, ha concluso il deputato biscegliese.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here