Canosa di Puglia, il Comune premia i dipendenti meritevoli con gratifiche economiche

0
299

Sin dal mese di giugno 2013, infatti, sono andate avanti le trattative tra le parti, che hanno portato alla sottoscrizione definitiva del Ccdi del personale comunale. L’obiettivo è quello di incentivare il personale a lavorare bene, così che il dirigente di ogni settore possa concedere una gratifica economica, secondo la scheda redatta da ogni dirigente stesso, in base al Piano di sistema di misurazione del Nucleo di Valutazione. L’Amministrazione ha fortemente voluto tale provvedimento nell’ottica di migliorare i servizi al cittadino, ricompensando il merito. Abbiamo partecipato attivamente ai vari incontri raggiungendo l’obiettivo in soli sette mesi”.

 Il Contratto si applica a tutto il personale non dirigenziale dipendente del Comune di Canosa, con un qualunque tipo di contratto di lavoro subordinato (tempo indeterminato, tempo determinato) a tempo pieno e parziale. All’inizio del periodo di valutazione i quattro dirigenti del Comune di Canosa assegneranno al personale di ogni settore gli obiettivi di incremento della produttività e di miglioramento della qualità dei servizi, che saranno oggetto di valutazione ai fini dell’attribuzione delle risorse per la produttività in favore della collettività.

I compensi del personale non dirigente saranno corrisposti in base al “Sistema si misurazione e valutazione della performance del Comune di Canosa”, redatto dal Nucleo di Valutazione e approvato con delibera di Giunta comunale n. 208/2013. I punteggi saranno attribuiti in base alla “disponibilità al cambiamento”, alla “qualità complessiva dell’apporto individuale” e alle “capacità relazionali interne ed esterne”.

 “Questo documento è molto importante per il personale dell’Ente – sottolinea il primo cittadino, Ernesto La Salvia perché verranno erogate delle indennità che servono ad incentivare il personale stesso a lavorare con maggiore impegno, apportando un miglioramento ai servizi dell’Ente. Sarà dunque premiato il merito, principio introdotto dal Decreto Legislativo n. 150 del 2009. Ringrazio per aver profuso impegno in questo progetto, il precedente assessore al Personale, Gianni Quinto, che ha iniziato i lavori, l’attuale assessore Laura Lupu, che li ha portati a termine; ringrazio inoltre per la preziosa collaborazione del Segretario Generale, Maria Teresa Oreste, e il nuovo dirigente del Settore Personale, Giuseppe Di Biase, nonché tutte le organizzazioni sindacali territoriali e locali”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here