Andria-Trani, avviati lavori di ampliamento stradale. Ventola: «Momento storico dedicato a tutte le vittime»

0
298

Il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Francesco Ventola, l’Assessore provinciale ai Lavori Pubblici ed Infrastrutture, Giuseppe Di Marzio, i Sindaci di Trani ed Andria, Luigi Riserbato e Nicola Giorgino, gli Assessori ed i Consiglieri provinciali e comunali e l’Ingegnere Michele Matarrese, in rappresentanza della Ditta “Salvatore Matarrese” (aggiudicataria dell’appalto), hanno partecipato questa mattina all’inizio dei lavori.

«Quando sono diventato Presidente di questa Provincia mi sono posto un obiettivo: lottare con tutte le mie forze perché i lavori sulla Trani-Andria, dopo interi decenni di parole ed attesa, ma soprattutto di tanti tragici incidenti, potessero finalmente avere inizio – ha affermato il Presidente della Provincia Francesco Ventola -. Voglio ringraziare di cuore, uno ad uno, tutti gli Assessori ed i Consiglieri provinciali, in particolar modo quelli di Trani ed Andria, che ci hanno fatto da pungolo ed hanno collaborato per il raggiungimento di questo traguardo; assieme a loro, ringrazio la nostra struttura tecnica, i Dirigenti ed i dipendenti, la ditta. Ma voglio soprattutto dedicare questo momento a tutte le vittime che hanno tragicamente perso la vita su questa strada ed ai loro familiari».

“La determinazione con la quale, sin dall’insediamento dell’Amministrazione Provinciale nel 2009, tutte le istituzioni coinvolte hanno lavorato per raggiungere l’obiettivo odierno – ha dichiarato il Sindaco Giorgino – viene finalmente premiata. Oggi però è un giorno di felicità ma anche di tristezza perché non possiamo dimenticare coloro i quali, percorrendo questa strada, hanno perso la vita o ne sono stati segnati per sempre.

L’avvio dei lavori è figlio della tenacia con la quale l’attuale classe dirigente e politica della Provincia e delle Amministrazioni di Andria e Trani ha perseguito l’obiettivo strategico che oggi trova compimento.

Questo, quindi, è un momento storico non solo per le città di Andria e Trani ma per l’intero nostro territorio che, dotandosi di una strada con quattro corsie e collegamenti più sicuri e semplici per Foggia e Bari, migliorerà la rete viaria presente.

Consentitemi inoltre – ha concluso Giorgino – di esternare il mio ringraziamento alla famiglia Matarrese per quello che ha rappresentato e rappresenta per il territorio ma in particolar modo per la città di Andria. Ed al cavaliere del lavoro Salvatore Matarrese la città di Andria, a breve, intitolerà una importante opera come segno di riconoscimento e di affetto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here