Bisceglie, Giornata contro Violenza Donne: il CAVP “Lucrezia Borgia” chiede Sportello Antiviolenza

0
233

Tre modi, che si intrecciano, per essere attive e presenti.Tra gli argomenti di cui si parla maggiormente in questo periodo c’è quello della violenza sulle donne, che quasi quotidianamente apre i titoli di giornali e telegiornali. La violenza sulle donne è uno scandalo per i diritti umani.I casi di violenze in famiglia, femminicidio, stalking e persecuzioni verso le donne sono in continuo aumento. In Italia, quasi ogni due giorni, una donna viene uccisa nell’80% dei casi dal convivente, dall’ex partner o da una persona della famiglia con grave pregiudizio sui minori. Altro dato allarmante: solo il 7% dei casi di violenza viene denunciato.Un fenomeno in crescita, quindi.

Per far fronte a quella che è ormai un emergenza di sicurezza, un emergenza sociale, è  importante dare visibilità alle strutture in grado di fornire assistenza alle vittime della violenza in quantose le violenze si consumano in privato è difficile che vengano denunciate ed è difficile combattere ed arginare il fenomeno, per questo sono indispensabili campagne di sensibilizzazione al problema e aiuti più concreti verso chi ha il coraggio di denunciare il proprio aguzzino, verso chi si trova vittima di ogni tipo di violenza fisica e psichica, perpetrata a danno di adulti, uomini e/o donne  nonchèdirettamente e/o indirettamente di minori.

A tal fine, l’Osservatorio Nazionale “Duchessa  Lucrezia Borgia” di Bisceglie, oltre ad aver organizzato, in questi due anni di vita, corsi di prevenzione sulla violenza domestica e sul disagio minorile, corsi che hanno visto la partecipazione di un numero corposo di donne e uomini di tutte le età, spinto anche dai tanti casi di vittime che si sono rivolte all’osservatorio chiedendo aiuto e trovando assistenza, ascolto ed accoglienza dall’equipe di esperti professionisti ( legali, psicologi, criminologi ed educatrici)ha voluto dar voce al grido di silenzio di tali  e tante  vittime. Pertanto, ha presentato, al Comune di Bisceglie i primi del mese di settembre, per il tramite del suo Presidente, Antonio Speranza e della educatrice, Dott.ssa Natalina Antonia Evangelista,  un progetto per l’apertura di uno Sportello Antiviolenza “ Duchessa Lucrezia Borgia”  con le precipue finalità suddette e per venire ulteriormente incontro a chi è vittima di violenze affinché possa trovare nella propria comunità locale rifugio, protezione e ogni forma di ausilio e sostegno senza necessità di rivolgersi altrove.

Il Presidente, il direttivo ed i  soci tutti dell’Osservatorio Nazionale “ Duchessa Lucrezia Borgia” sono in attesa di risposta e riscontro dall’Amministrazione Locale,  anzi è stato voluto e  fissato un incontro con il primo cittadino, Sindaco Francesco Spina, per il prossimo 12 novembre nella viva speranza che la Città di Bisceglie dimostri sensibilità, vicinanza e sostegno a chi è semplicemente VITTIMA!L’Osservatorio in questo mese di novembre sara’ impegnato in alcune importanti iniziative sul contrasto alla violenza sulle donne.

 

Fonte: comunicato stampa  Dirigenza nazionale e tutti i collaborati del C.A.V.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here