Provincia Bat, la campionessa di volley Stefania Sansonna premiata dal presidente Ventola

0
453

Pochi giorni dopo la vittoria dello scudetto ai danni dell’Imoco Volley Conegliano, l’atleta, sportivamente cresciuta nella Polisportiva Popolare Canosa, prima di calcare i più prestigiosi parquet italiani, ha fatto ritorno nella sua terra accolta dall’entusiasmo della famiglia e degli amici di sempre e, questa mattina, anche dal calore delle diverse formazioni pallavoliste locali, pronte a salutare il proprio idolo.

«Dobbiamo essere tutti orgogliosi di Stefania Sansonna, figlia della nostra terra, che ha toccato il tetto d’Italia portando in alto i nostri colori, il nostro calore, la nostra gente – ha affermato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani Francesco Ventola -. Stefania è riuscita a coronare il sogno di tutti gli sportivi e lo ha fatto nel modo più semplice possibile: dopo anni ed anni di gavetta, allenamenti, sempre accompagnata da quell’umiltà che contraddistingue lei e la sua meravigliosa famiglia. Ha lasciato giovanissima i suoi cari e la sua terra, e la vittoria dello Scudetto ha sicuramente ripagato tutti i suoi sacrifici. Siamo rimasti incollati davanti alla tv, abbiamo sofferto con lei e gioito per questo straordinario risultato di cui andremo sempre fieri».

Visibilmente emozionata per l’accoglienza ricevuta, Stefania Sansonna ha spiegato i segreti del suo successo. «Vincere lo Scudetto è il sogno di ogni sportivo. Per farlo ci vuole testa, cuore, passione, umiltà, fede ed anche un pizzico di fortuna. Ci vuole una famiglia stupenda, pronta a sostenerti sempre, a cominciare dai tanti momenti difficili che si attraversano. Il prossimo anno giocherò la Champions League – ha poi concluso la pallavolista canosina rivolgendosi alle atlete locali presenti -: posso garantirvi che in quei momenti così emozionanti porterò nel mio cuore il vostro sorriso e la vostra genuinità, che saranno gli stimoli migliori per raggiungere nuovi traguardi».

Nel corso della mattinata c’è stato spazio anche per i riconoscimenti ai sodalizi pallavolistici della Bat, distintisi in questa stagione sportiva nei rispettivi campionati di categoria. Premiate infatti anche le atlete dell’Asd Volley Barletta, neopromosse in serie C, le giovanissime under 13 dello stesso sodalizio, vincitrici del campionato di categoria, l’Asd Diomede Canosa, che ha recentemente trionfato nel Campionato di Seconda Divisione Femminile di Volley, e l’Audax Volley Asd di Andria, prima classificata nel campionato di Prima Divisione.

Sorrisi spontanei e lacrime di gioia per le giovani pallavoliste locali, emozionatissime nel trovarsi di fronte l’idolo di sempre.

«Siamo felici, è una giornata indimenticabile. Possiamo solo prendere esempio da un’atleta del genere» ha affermato Simona Germoglio, capitano dell’Audax Volley Asd di Andria. «Incontrare Stefania Sansonna dopo aver vinto il campionato di Serie D è per noi il regalo più bello che potessimo ricevere» ha invece commentato Roberta Valente, capitano del Asd Volley Barletta, mentre Eleonora Pitorri, capitano dell’Asd Diomede Canosa, ha concluso: «siamo pallavoliste e per giunta canosine come lei; la vittoria di Stefania ci riempie d’orgoglio. E’ la vittoria di tutti noi».

[nggallery id=624]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here