Andria, inaugurata l’Officina San Domenico: le foto del Laboratorio Urbano

0
451

Il progetto, cofinanziato dalla Regione Puglia attraverso Bollenti Spiriti (1.200.000 euro con fondi comunali e 600.000 con fondi regionali) in termini di restauro e risanamento conservativo, ha comportato la restituzione dell’impianto storico dell’Officina Vecchia a San Domenico alla condizione originaria, rifunzionalizzato per accogliere un polo culturale all’interno del quale individuare le specifiche destinazioni d’uso in grado di garantire l’offerta di servizi connessi alla gestione. L’obiettivo alla base del progetto era ristabilire il giusto equilibrio tra il significato degli spazi architettonici originari ed i significati del contenuto funzionale.

All’interno della struttura sono presenti laboratori informatico/linguistico, arti figurative, musicali e teatrali, centro d’ascolto, sala polifunzionale-conferenze-incontri–videoproiezioni-spettacoli e attività ludico ricreative; caffè letterario; internet point; sala musicale prove/incisioni e mixer–regia; ufficio amministrativo; centro di ascolto.

“Proseguiamo nella riqualificazione del centro storico – ha dichiarato il Sindaco, avv. Nicola Giorgino – attraverso l’Officina San Domenico che, dopo l’apertura della Biblioteca Comunale in piazza Sant’Agostino, rappresenta un altro polo socio-culturale in grado di offrire ai nostri giovani un luogo di incontro, aggregazione ed apprendimento. Un progetto che rinviene dal passato, la cui realizzazione è stata resa possibile grazie anche alla collaborazione ed al cofinanziamento della Regione Puglia”.

“Ringrazio gli uffici ed il settore per il lavoro effettuato grazie al quale oggi restituiamo alla città – ha continuato l’assessore ai Lavori Pubblici, avv. Pierpaolo Matera – un’opera pubblica che consentirà una quotidiana dialettica tra la comunità locale, i futuri visitatori e gli operatori del mondo culturale, artistico e musicale”.

“L’Officina San Domenico – ha affermato l‘assessore alle Politiche Giovanili, dott. Giuseppe Chieppa – è una opportunità per i nostri giovani. Tocca a loro, adesso, dimostrare di essere pronti ad investire sulle proprie capacità con passione, sacrificio e dedizione”.

Alla cerimonia è intervenuto anche Annibale D’Elia, Dirigente dell’Ufficio Politiche Giovanili della Regione Puglia, il quale, oltre a complimentarsi per la consegna dell’Officina San Domenico, ha ricordato l’importanza del progetto Bollenti Spiriti nella riqualificazione di vecchie strutture e nelle possibilità offerte a tanti giovani pugliesi di crescita sociale e culturale. 

Ph©Roberto Buscemi 

[nggallery id=510]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here