Consiglio regionale boccia legge sulla parità di genere 50/50. Vincenti: «Scritta peggiore pagina ultimi 8 anni»

0
165
“Purtroppo per la maggioranza si è trattato di una figuraccia, in un’Italia che chiede cambiamento si risponde chiudendosi a chiave nelle proprie trincee. Naturalmente eravamo pronte a qualsiasi evenienza, ma è stato giusto interrompere i balletti, le contorsioni e i continui rinvii, il Consiglio regionale e la sua maggioranza dovevano prendersi le proprie responsabilità di fronte agli elettori”, continua la Vincenti.
“Naturalmente non ci rassegniamo di fronte ad una battuta d’arresto, peraltro prevedibile. Riproporremo il testo tale e quale a quello bocciato come proposta di legge ordinaria.
Una cosa è certa: se qualcuno pensa che le donne democratiche pugliesi recedano dai loro propositi si sbaglia: la battaglia per i diritti politici delle donne va avanti. Di certo non ci mancano gli strumenti” ha concluso la Vincenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here