A Canosa disagi nella raccolta differenziata: l’intervento del sindaco Ernesto La Salvia

0
122

In seguito ai recenti disguidi che hanno riguardato la raccolta dei rifiuti nel comune di Canosa, interviene il sindaco Ernesto La Salvia.Come i cittadini avranno saputo dalla stampa, dal I ottobre la ditta che si occupava della raccolta dei rifiuti, la “Ecolife”, ha unilateralmente operato il recesso dal contratto per la pulizia delle strade del comune di Canosa, licenziando in tronco gli oltre 30 dipendenti, con un preavviso di neppure 48 ore.

La ditta con la quale era stato appaltato il servizio, la “Sangalli”, ha provveduto in urgenza e per quel che ha potuto, a sostituirsi alla ditta responsabile della pulizia della città.

Sono arrivati nella giornata di sabato, domenica ed oggi (3 ottobre, ndr), mezzi e personale per la raccolta dei rifiuti che, visto lo scarso tempo disponibile per riorganizzare la raccolta, non è stata capillare ed esaustiva.

Non ci aspettavamo una simile decisione da parte di “Ecolife”: modalità che offende oltre che i dipendenti, l’intera cittadinanza, trovatasi all’improvviso con ancora più rifiuti per strada. Stiamo lavorando perché il più rapidamente possibile gli operai siano assorbiti dalla Sangalli, che sta predisponendo la completa sostituzione dei mezzi di Ecolife e che necessiterà di personale esperto sul posto.

Ci dispiace per quello che sta succedendo ma come tutti sanno, senza ipocrisia, numerosissimi problemi hanno sempre fatto da corollario ad un servizio nel quale la miglior parte in causa è stata certamente la grande capacità dei cittadini, al netto degli irriducibili ma per fortuna pochi, indisciplinati. Faremo di tutto perché i disagi per la cittadinanza siano ridotti al minimo, confidando che, con il subentro della Sangalli, finalmente sopraggiunga una risolutiva ed efficace gestione della raccolta”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO