Elezioni Provincia Bat, concluso il voto: al via lo spoglio

0
283

Seggio aperto dalle ore 8.00 di questa mattina presso la sede dell’Amministrazione provinciale in Piazza San Pio X, n. 9 ad Andria. Operazioni chiuse alle ore 20.00; anticipate a stasera (subito dopo il voto), a differenza di quanto annunciato ieri,  le operazioni di spoglio.

Alle 8.10 del mattino, il Consigliere provinciale uscente e Consigliere comunale di Trani, Stefano Di Modugno, è stato il primo ad entrare nella cabina elettorale. L’ultimo, alle ore 19.45, il Consigliere comunale  Giuseppe Ceci. Alle 11.00 è toccato, nelle vesti di Consigliere comunale di Canosa di Puglia, al Presidente uscente della Provincia di Barletta – Andria – Trani Francesco Ventola.

Quanto ai due candidati alla carica di Presidente, alle 13.30 è stata la volta del Sindaco di Barletta Pasquale Cascella; seguito, qualche ora dopo e per la precisione alle 16.15, dal Sindaco di Bisceglie Francesco Carlo Spina.

«Qualche mese fa il Presidente del Consiglio Matteo Renzi dichiarava di aver abolito le Province: eppure siamo qui a votare – ha commentato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani Francesco Ventola -. Evidentemente era tutto uno specchietto per le allodole per dimostrare alla gente di voler tagliare i costi della politica. In realtà quello che è veramente cambiato è l’aver privato i cittadini del diritto di scegliere chi dovrà amministrarli. Per questo reputo queste elezioni una farsa ed è questo il motivo per cui ho deciso di non ricandidarmi. Sono certo che questa legge sul riordino delle Province sarà presto dichiarata incostituzionale. Faccio comunque un sincero in bocca al lupo ai due candidati alla carica di Presidente ed ai 27 candidati al Consiglio provinciale, con la certezza che sapranno guidare al meglio questo splendido territorio».

Ancora poco dunque, e si conoscerà il nome del nuovo Presidente della Provincia e la composizione del nuovo Consiglio provinciale di Barletta – Andria – Trani.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here