Barletta, sindaco incontra delegazione di studenti: stop a doppi turni al “Garrone”

0
240

Nel corso dell’incontro sono state affrontate diverse problematiche del mondo della scuola, sia sul piano nazionale riguardanti la riforma dell’istruzione e la tutela al diritto allo studio, sia sul piano cittadino come la carenza di aule in numerose scuole.

“In coerenza con il dovere di garantire il diritto allo studio – ha affermato il sindaco – occorre superare la frammentazione delle dislocazioni delle scuole con una visione d’insieme e di responsabilità condivise nello spirito emerso negli Stati generali della scuola, dando seguito con un’attenta ricognizione delle esigenze presenti in grado di guardare alle prospettive future, così da individuare soluzioni che restituiscano organicità, omogeneità e prospettiva alle strutture didattiche”.

“Siamo disponibili a rafforzare un già solido rapporto di collaborazione – ha aggiunto l’assessore Divincenzo – impegnandoci concretamente a contrastare la dispersione scolastica e sostenere la formazione dei ragazzi, in particolare dei più deboli, anche con iniziative mirate come quelle di tariffe agevolate per i trasporti urbani e l’utilizzo di materiale didattico”.

Nello spirito degli Stati Generali della scuola, l’Amministrazione comunale, per fermare il temuto disagio dei doppi turni agli studenti della scuola “Garrone”, ha voluto contribuire alla soluzione individuata d’intesa con la Provincia, facendosi carico direttamente del trasferimento degli arredi necessari per garantire il regolare svolgimento delle lezioni nelle aule messe a disposizione dall’istituto comprensivo “Fermi – Nervi – Cassandro”.

È quindi possibile, per gli studenti del “Garrone”, già dall’inizio della prossima settimana, una ordinata ripresa delle attività didattiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here