Andria, inaugurati nuovi ambienti al pianoterra del “G.Colasanto”: 8 aule e 4 laboratori

0
376

Già, perché dove per anni vi era uno spazio completamente abbandonato (spesso utilizzato come parcheggio improvvisato), oggi la Provincia ha realizzato ed inaugurato nuovi ambienti a disposizione della popolazione scolastica. Gli interventi, per un ammontare complessivo di circa 850mila euro, hanno riguardato il recupero degli spazi e la funzionalità del pianoterra dell’edificio scolastico e dell’attuale alloggio del custode.

Riqualificate, inoltre, le aree esterne, attraverso una razionalizzazione delle aree pedonali pavimentate, delle aree carrabili e di quelle destinate a parcheggio.

Dagli spazi del pianoterra, ancora, sono state ricavate otto nuove aule, con relativi servizi igienici per docenti ed alunni, quattro laboratori ed un deposito.

«Ieri a Canosa abbiamo consegnato un cantiere per la realizzazione di un Palazzetto dello Sport ed un nuovo Auditorium al servizio di due scuole – ha affermato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani Francesco Ventola – . Oggi ad Andria inauguriamo nuovi ambienti, nati dove prima d’ora vi erano spazi completamente abbandonati».

Il tutto proprio negli ultimi giorni di mandato dell’Amministrazione Ventola. «Sono gli ultimi giorni ma il mio impegno per questo territorio, che mi ha dato tanto ed al quale ho dato tutto, rimarrà immutato: continuerò a sollecitare, se ve ne sarà il bisogno, la realizzazione di un’aula per una scuola o di una tinteggiatura per una parete, indipendentemente dal ruolo che il destino mi vorrà riservare» ha aggiunto il Presidente Ventola.

L’Assessore provinciale all’Edilizia Scolastica, Domenico Campana, ha poi aggiunto: «Abbiamo realizzato i lavori nel pieno rispetto dei tempi previsti, andando a soddisfare una legittima richiesta dell’istituto “Colasanto”, la cui popolazione scolastica, com’è noto, è notevolmente cresciuta nel corso degli anni tanto da essere dislocata su diversi plessi».

«A nome della Città di Andria, ringrazio la Provincia non solo per i lavori al “Colasanto”, ma per tutto quel che ha fatto in questi cinque anni – ha affermato il Sindaco Nicola Giorgino -. Con la nascita della Provincia, si è avuta l’autentica dimostrazione di come i problemi del comparto scolastico siano centrali e prioritari nelle attività di un pubblico amministratore. Solo nella nostra Città, in questi anni, la Provincia ha realizzato interventi al “Colasanto”, al “Troya”, allo “Jannuzzi”, sbloccato l’annosa questione del Liceo “Nuzzi” e risolto le problematiche dell’Istituto Tecnico Agrario “Umberto I”. Azioni concrete – ha aggiunto il Sindaco Giorgino – che nessuno potrà mai contestare».

Soddisfatto anche il Dirigente scolastico del “Colasanto” Roberto Tarantino. «Oggi è un giorno di festa non solo per tutta la popolazione scolastica del nostro istituto, ma anche per chi lo ha frequentato in passato: gli studenti, i docenti, il Consiglio d’Istituto, i Presidi che si sono alternati. Erano anni che attendevamo questi interventi – ha proseguito il Preside Tarantino – e finalmente li abbiamo ottenuti. Non sempre la scuola è al centro dell’attenzione di chi amministra, ma nel caso della Provincia di Barletta – Andria – Trani è l’esatto contrario».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here