Regione Puglia, la Bat assente dal Programma Tutela Ambiente: Caracciolo chiede di colmare la lacuna

0
299

Oggetto dell’interrogazione del consigliere barlettano, eletto lo scorso 18 luglio presidente della V Commissione – Ecologia, Tutela del Territorio e delle Risorse Naturali, Difesa del suolo, Risorse Naturali, Urbanistica, Lavori Pubblici, Trasporti, Edilizia Residenziale – l’assenza della provincia di Barletta-Andria-Trani tra le province menzionate nel Programma regionale per la tutela dell’ambiente istituito ai sensi dell’articolo 4 della Legge Regionale n. 17 del 3 Novembre 2000 che disciplina il ‘Conferimento di funzioni e compiti amministrativi in materia di tutela ambientale’.

La giunta regionale, su proposta dell’assessore competente, con delibere di Giunta Regionale nn. 1814-1815-1816-1817-1818 del 6 agosto 2014 ha aggiornato rispettivamente i Piani Provinciali di Lecce, Taranto, Brindisi, Foggia e Bari. Assente la sesta provincia pugliese in quanto ricompresa sotto la competenza della provincia di Bari.

“Ho presentato l’interrogazione – scrive Filippo Caracciolo – e, a seguito della risposta, conto di chiedere agli uffici competenti di recuperare al più presto questa lacuna. Collegare la provincia di Barletta-Andria-Trani alla provincia di Bari significa sottovalutare l’importanza del tema ambientale nel nostro territorio. Ricordo a me stesso e a tutti che sono passati più di dieci anni dalla prima legge nazionale con cui è stata istituita la provincia (legge n. 148 dell’11.06.2004) e più di cinque anni dalle elezioni del primo consiglio provinciale tenutesi il 6 e il 7 giugno 2009. Penso e spero – continua Filippo Caracciolo che siano più che sufficienti perché la Provincia meriti l’attenzione dovuta”.

“Anche alla luce del mio nuovo impegno da presidente della Commissione regionale all’Ambiente – conclude Caracciolo – sono dell’avviso sia corretto, sia formalmente che sostanzialmente, chiedere che il ‘Programma regionale per la tutela dell’ambiente’ della Regione Puglia possa essere completato con il ‘Piano Provinciale per la tutela dell’Ambiente della Provincia Barletta-Andria-Trani proprio per avvicinare e migliorare la risposta che le istituzioni devono dare ai cittadini delle province di appartenenza sul tema della tutela ambientale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here