Estate barlettana, Piotta replica a Damiani: «Critiche strumentalizzate»

0
605

Il consigliere Damiani, infatti, all’indomani della Festa della Musica, aveva lanciato una provocazione circa l’opportunità, economica e culturale, di escludere dal cartellone dell’estate barlettana un evento come il Jazz Festival, con un costo di 10 mila euro per l’Amministrazione, inserendo invece un concerto con Piotta e i Folkabbestia per 7 mila euro.

Con questa inappellabile sentenza, che omette quasi 15 anni della mia carriera tra premi, libri, impegno civile e il recente tour teatrale con il giudice simbolo di Mani Pulite Gherardo Colombo, il Consigliere parla di costi, vocazioni culturali cittadine in un flusso di pensieri sconosciuto ai più. Con in mano questa clamorosa scoperta usa il mio concerto sulla litoranea Pietro Mennea per attaccare la scelta dell’Amministrazione, strumentalizzando per motivi personali il grande successo della manifestazione”.

Sospendendo qualsiasi valutazione personale o meramente artistica, cosa ne pensano gli abitanti su questa scelta così deprecabile di invitare Piotta per un concerto? Il pubblico che ha partecipato al concerto, forse, può chiarire meglio quali siano i gusti della cittadinanza”, conclude il rapper romano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here