Barletta, rimosso divieto di balneazione anche nei pressi del canale H

0
297

L’ultima indagine – disposta sulla base dell’ordinanza sindacale in applicazione del regolamento regionale n.26/2013 che disciplina gli scarichi a mare delle acque meteoriche di dilavamento e di prima pioggia – ha comunque segnalato dati al di sopra dei limiti normativi per i rapporti di prova effettuati in corrispondenza del canale “6 – troppo pieno Ciappetta Camaggio”, ovvero in zona Belvedere, all’estremità della costa a Levante, dove è stata conseguentemente vietata la balneazione.

Proseguono, intanto, nell’ambito delle azioni di contrasto di ogni fenomeno inquinante, i controlli congiunti da parte della Polizia Municipale, della Capitaneria di Porto, dell’Acquedotto Pugliese e degli altri enti interessati nelle aree di attività industriali, con verifiche delle dotazioni di impianti idonei al trattamento delle acque meteoriche.

Resta comunque la necessità di provvedere quanto prima ad interventi strutturali che possano risolvere definitamente l’annoso problema, come evidenziato oggi anche in una nota rivolta all’Amministrazione dal consigliere comunale Dario Damiani.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here