Margherita di Savoia, conclusa verifica di maggioranza. Marrano: «Massima collaborazione»

0
249

Sul tavolo del confronto il sindaco ha messo le priorità, per il rilancio economico del paese, che caratterizzeranno l’azione futura dell’Amministrazione comunale. Priorità che, Marrano, auspica vengano condivise da tutte le forze politiche, di maggioranza e opposizione, e sulle quali sarebbe stata manifestata ampia collaborazione da parte dei partiti presenti in Consiglio comunale.

La realizzazione del porto turistico e commerciale, la realizzazione di una piscina termale con annessi beauty farm che preveda l’utilizzo di acque madri e fanghi, lo sviluppo della zona Itta e di zona Orno, la realizzazione di nuove strutture ricettive (alberghi, pensioni e bed and breakfast), la riqualificazione urbanistica di Margherita di Savoia (Erba dei cavallari, le zone Regina e Armellina, il centro cittadino) sono i punti salienti della futura azione amministrativa. Argomenti sui quali il sindaco ha annunciato il coinvolgimento di tutte le forze politiche, ricevendo rassicurazioni di massima collaborazione da parte non solo dei partiti che attualmente compongono la maggioranza (Forza Italia, lista “per il bene Comune” e Udc), ma anche di quelli che, come il Movimento Schittulli, per il momento sono fuori dalla stessa e dalle forze d’opposizione (Sel, Pd, il movimento civico “Margherita Libera” e la lista “Francesco Galante sindaco”).

Sulla futura azione politica e amministrativa, va registrato il documento congiunto, a firma dei consiglieri di Forza Italia, lista “Per il bene comune” e Udc, con il quale si condividono i punti programmatici e si rafforza il sostegno all’azione della compagine guidata dal sindaco, Paolo Marrano.

Ho voluto queste consultazioni – commenta il sindacoinnanzitutto per ripristinare un clima di serenità all’interno del consiglio comunale. A tutte le forze politiche ho illustrato i programmi futuri di questa Amministrazione che hanno come punto fondante il bene del nostro paese. Su questo ho trovato massima collaborazione da parte di tutte le forze politiche, ma adesso alle intenzioni di principio dovranno seguire i fatti concreti. Di sicuro non accetterò il tiro al bersaglio, nei miei confronti, del quale sono stato fatto oggetto in questo primo anno di mandato. Ho ricordato a tutti in quali condizioni disastrate abbiamo trovato il Comune, testimoniato dalla straordinarietà di un piano di rientro richiesto dalla Corte dei Conti”. Marrano, infine, ha rivolto un ringraziamento a tutti i rappresentanti politici che hanno partecipato alle consultazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here