Bisceglie, raccolta differenziata al 28,77%: niente aumento ecotassa

0
291

Se si considera che il quantitativo di rifiuti solidi urbani del Comune di Bisceglie che si stima di conferire nell’anno 2014 presso discariche controllate è di circa 20.000 tonnellate, la non applicazione dell’ecotassa consentirà di evitare un aggravio di costi per le casse comunali e quindi per i cittadini di circa 200.000 euro.

Determinante per il raggiungimento di tale risultato è stata l’attivazione del sistema di raccolta differenziata con modalità “porta a porta” nel quartiere di S. Andrea, pianificato e organizzato nei mesi di gennaio e febbraio e reso operativo dal mese di marzo.

“Grazie alla nostra buona gestione del ciclo dei rifiuti e alla collaborazione determinante dei cittadini – ha dichiarato il sindaco Spina – abbiamo centrato un obiettivo importante, differenziata al 28,77% che ci consentirà di non appesantire la pressione fiscale sui biscegliesi, confermando un orientamento cardine della nostra azione amministrativa. Certo, permangono ancora alcuni comportamenti sbagliati o addirittura illeciti nello smaltimento dei rifiuti che attraverso una costante attività di sensibilizzazione e sanzionatoria devono scomparire non solo per tutelare l’ambiente e la salute ma anche perche sono causa di inutili aggravi della spesa pubblica e quindi della tassazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here