Andria, tangenziale s.p. 231 e s.p. 1: fine lavori entro ottobre 2014

0
424

Gli interventi stanno riguardando nel dettaglio: il ripristino della segnaletica orizzontale sia sull’asse principale che sugli svincoli; l’impianto di pubblica illuminazione sullo svincolo S.P. 231 Andria-Corato; la sostituzione di tutte le barriere di sicurezza stradale con nuove barriere a norma; la fresatura ed il ripristino del tappetino di usura con interventi localizzati di risagomatura; il rifacimento dei cordoli; la sostituzione dei cordoli sulle isole direzionali degli svincoli.

Sono lavori, attesi da 15 anni, necessari ed improcrastinabili stante l’attuale stato, in particolare, del manto stradale. Bisogna dar atto ai Settori Lavori Pubblici e Manutenzioni di aver curato nei dettagli l’avvio e la prosecuzione di tali lavori che  termineranno con la posa in opera del nuovo asfalto, a salvaguardia della pubblica sicurezza e per il decoro di una strada percorsa ogni giorno da centinaia di automobilisti. Va detto, infatti, che sono stati già quasi interamente ultimati i lavori di posa in opera dei guard rail utilizzando standard di sicurezza elevati secondo le vigenti normative, in riferimento, ad esempio, ai crash test.

Entro l’autunno, quindi, dopo anni di ritardi e vane attese, potremo depennare un’altra annosa problematica tra quelle che affliggevano da decenni la nostra comunità. Un’altra opera pubblica terminata, volta al miglioramento delle quotidiane condizioni di vita dei cittadini andriesi ed al cambiamento auspicato ed oggi divenuto realtà, a partire dalla nuova Biblioteca Comunale all’Officina San Domenico, da Piazza Duomo a Largo Grotte, passando per il sottopasso pedonale in via Bisceglie e per la Villa Comunale, fino ad arrivare, appunto, agli indifferibili lavori della tangenziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here