A Canosa di Puglia si inaugura la “Casa dell’acqua”: liscia o gassata a 0,05 centesimi a litro

0
270

Si tratta di un punto di distribuzione self service – spiega il primo cittadino -, denominato “casa dell’acqua” ed installato dalla ditta “Tecnofonte”, che permetterà ai cittadini di rifornirsi di acqua fresca, controllata e certificata a basso prezzo, nelle varianti “liscia” o “gassata”.

Un passo importante verso la riduzione dei rifiuti plastici – ha dettol’assessore all’Ambiente, Leonardo Piscitelli – per chi proprio non può rinunciare al piacere dell’acqua imbottigliata sulla propria tavola. L’acqua alla spina, inoltre, elimina la produzione e il trasporto su camion di milioni di bottiglie di plastica, riducendo così le immissioni nocive di CO2 in atmosfera”.

L’acqua alla spina è attiva già in diverse cittadine italiane e nei punti vendita della grande distribuzione organizzata, che da tempo offrono lo stesso tipo di servizio anche per prodotti diversi, come ad esempio i detersivi ecologici. Saranno inoltre disponibili da domani altre due postazioni di della casa dell’acqua: una in piazza Galluppi e l’altra in piazza Padre Antonio Maria Losito. “Tutto questo – conclude l’assessore Piscitelli – al fine di incentivare anche lo sviluppo e la rivitalizzazione delle “piazze” di Canosa”.

L’acqua avrà un costo di € 0,05 centesimi a litro. Nel corso dell’inaugurazione, alla quale interverranno, tra gli altri, il sindaco e amministratori cittadini, saranno distribuite ai cittadini le schede magnetiche, ricaricabili direttamente al distributore d’acqua, che saranno date in omaggio a chi acquista 200 litri d’acqua (pari a 10 euro), insieme a due cestelli portabottiglie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here