Andria, rilancio del bike sharing: app, ricariche online e Ufficio biciclette

0
225

In primo luogo si provvederà al rilancio del servizio di Bike Sharing, attraverso una applicazione mobile phone che consentirà all’utente di avere sempre informazioni in tempo reale sul servizio, anche in altre città territorialmente vicine e dotate dello stesso sistema. Inoltre sarà possibile acquistare e ricaricare on line la tessera sul sito www.bicincitta.com.

Particolare attenzione sarà posta al monitoraggio del sistema di bike sharing che dialogherà costantemente via GPRS con un web server centrale, comunicando tutti i dati relativi alle attività di presa e di deposito delle biciclette pubbliche, consentendo di sapere in ogni momento quante biciclette siano circolanti e quante siano agganciate ai 12 cicloposteggi in attesa di essere prelevate, nonché i dati anagrafici degli utenti che utilizzano il sistema. L’attività di monitoraggio, oltre ai dati forniti in tempo reale, si concentrerà sulla produzione e sulla analisi statistica, nonché su interviste e questionari direttamente rivolti all’utenza. Previste anche agevolazioni degli abbonamenti per particolari fasce di utenza.

Il programma a favore della ciclomobilità, finalizzato alla sensibilizzazione dei cittadini sulle tematiche della mobilità sostenibile e la salvaguardia dell’ambiente, prevede inoltre l’istituzione di un “Ufficio biciclette e Coordinamento di domeniche ecologiche” che avrà come obiettivo, tra gli altri, di promuovere attività di Mobility Management per la diffusione e l’uso della bicicletta negli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro e redazione di un Bici-Plan.

L’Ufficio biciclette, strumento di relazione tra i ciclisti urbani e la Pubblica Amministrazione, si pone come obiettivo quello di promuovere e favorire la crescita ed il consolidamento di una “cultura della bicicletta” e di attivare campagne di promozione all’uso della bicicletta mirate a diverse categorie di potenziali utilizzatori. Il Bici-Plan costituirà uno strumento operativo e di pianificazione per il miglioramento delle condizioni di mobilità ciclistica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here