Barletta, Green Bat 2014 concluso con “Riduco, Riuso, Riciclo”: da rifiuti a risorsa

0
137

Dopo i saluti dell’assessore alle risorse naturali della Provincia Barletta – Andria – Trani, Gennaro Cefola e del magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bari, Antonio Felice Uricchio sono intervenuti alla tavola rotonda il dirigente del settore Ambiente Provincia Barletta – Andria – Trani,  Vito Bruno, la presidente dell’associazione ‘Officina Creativa’ Luciana Delle Donne, il presidente associazione ‘Orizzonti’ Angelo Guarriello, il medico nutrizionista Domenico Meleleo, il presidente del Gruppo Megamark Giovanni Pomarico e il presidente di  Legambiente Puglia Francesco Tarantini.

«Abbiamo avviato da qualche tempo un accordo quadro con la Provincia di Barletta – Andria  -Trani   – ha spiegato il cav. Giovanni Pomarico, a capo del Gruppo Megamark – finalizzato a favorire, attraverso una rete integrata di persone, aziende e istituzioni, iniziative di informazione e sensibilizzazione per diffondere la cultura della sostenibilità Siamo convinti che la creazione di valore nel tempo sia determinata non solo da una logica di impresa mirata al profitto, ma anche dall’adozione di comportamenti socialmente responsabili».

Anche nei supermercati si comincia a fare sul serio. «Tante e diverse  –  ha specificato Pomarico – sono le iniziative con cui il Gruppo Megamark si sta impegnando a minimizzare gli sprechi e ad adottare una logica del riuso e del riciclo. Ad esempio, sul fronte della raccolta differenziata dei rifiuti, abbiamo attivato in diversi supermercati della provincia centri di raccolta di olii esausti, destinati poi ad attività di recupero e riutilizzo. Abbiamo avviato, inoltre, un sistema di fatturazione elettronica ed eliminato la documentazione cartacea in tutte le fasi della spedizione delle merci, con un notevole risparmio di carta ed emissioni di CO2. E, per favorire il risparmio energetico abbiamo sostituito adottato una serie di accorgimenti, sostituendo, ad esempio, tutti gli impianti di illuminazione dei punti vendita con luci a led».

Ridurre e riciclare quindi; lo chiede anche Legambiente Puglia, che elegge la provincia di Barletta – Andria – Trani come la più virtuosa tra le provincie pugliesi in materia di raccolta differenziata. «Bisogna ancora fare tanto – ha specificato il presidente di Legambiente Puglia Francesco Tarantini – ;  una politica amministrativa attenta ai temi ambientali è senza dubbio un buon punto di partenza, ma occorre una vera e propria rivoluzione culturale in grado di sensibilizzare i cittadini sull’importanza della raccolta differenziata e sull’utilità del riuso e del riciclo».

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here