Barletta campione d’Italia di Scacchi: tre scuole al primo posto a Palermo

0
550

Questa la classifica finale della manifestazione: Puglia 107 punti, Veneto 106, Lazio 87, Sicilia 80, Lombardia 72, Campania 60, Sardegna 54, Marche 53, Piemonte 46, Friuli Venezia Giulia 45, Abruzzo 44, Toscana e Basilicata 18, Emilia Romagna 12, Trentino 8, Alto Adige e Calabria

Ottimo il risultato partecipativo: 842 giocatori per 187 scuole, in rappresentanza di 17 regioni. Eccellente la struttura ospitante, l’organizzazione e la direzione arbitrale. Il testimonial dell’evento, l’ex magistrato Antonio Ingroia, ha presenziato alla premiazione, insieme ai consiglieri nazionali FSI Giuliano D’Eredità e Lorenzo Antonelli, al Direttore Nazionale dei CGS, Rosi De Luca, ed al presidente del Comitato Sicilia Riccardo Merendino.

Ecco gli istituti vincitori: Scuola Primaria I.C. Leonardo da Vinci (Roma); Scuola Primaria Femminile SPS Infanzia Lieta (Cagliari); Scuola Secondaria di I grado SMS Alessandro Manzoni (Barletta); Scuola Secondaria di I grado Femminile ITC Tasso (Sorrento); Scuola Secondaria di II grado Allievi Liceo Scientifico Ruggieri (Marsala); Scuola Secondaria di II grado Femminile Allievi Liceo Classico Casardi (Barletta); Scuola Secondaria di II grado Juniores Liceo Scientifico Cafiero (Barletta); Scuola Secondaria di II grado Femminile Juniores Liceo Scientifico Einstein (Teramo).

Barletta ha ottenuto quindi il primato in Italia conquistando TRE TITOLI DI CAMPIONE nella categoria: juniores maschile/misto; allievi femminile; medie maschile/misto, oltre a un secondo posto nella categoria allievi maschile/misto (L S Cafiero Barletta).

In particolare, la squadra di scacchi della scuola Manzoni, Campione d’Italia con  DORONZO LUIGI, CASSANO SALVATORE, BARONE LUCA, FRANCAVILLA PIERLUIGI E CASSANO FRANCESCO (ALLENATORE il PROF. RINALDI GIUSEPPE) ringrazia tutti i sostenitori con un caloroso abbraccio.

Altre informazioni e classifiche complete sul sito ufficiale. http://www.federscacchi.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here