Barletta, al via nuova fase rimozione degli elettrodotti a Borgovilla-Patalini

0
176

Le operazioni, a cura della ditta appaltatrice incaricata dalle Ferrovie,avranno una durata stimata in circa venti giorni e porteranno a compimento l’atteso intervento di risanamento ambientale dei quartieri Borgovilla e Patalini, il cui progetto complessivo è finanziato dall’Amministrazione comunale per 12,5 milioni di euro.

Dei due elettrodotti di media tensione di proprietà di Rete Ferroviaria Italiana, anche quello proveniente da Canosa è in stato di esecuzione avanzata (il completamento è previsto entro la fine dell’anno),mentre l’intervento per il terzo elettrodotto sulla linea di proprietà della società Terna, sempre proveniente da Canosa di Puglia, è di fatto già eseguito.

I lavori per l’interramento degli elettrodotti di proprietà della Rete Ferroviaria Italiana hanno ritrovato impulso dopo la firma, il 25 luglio 2013, di un atto integrativo e modificativo della convenzione del 2009tra il Comune di Barletta e le stesse Ferrovie, che ha consentito di rimodulare il crono programma dei pagamenti sospesi a causa del patto di stabilità che limitava la possibilità di corrispondere nell’esercizio finanziario di competenza quanto dovuto rispetto allo stato di avanzamento dei lavori.

Si sono così scongiurati pesanti sospensioni e ritardi nella prosecuzione dei lavori, determinanti anche per il completamento delle opere di urbanizzazione nelle aree della nuova 167.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here