Barletta, lutto nel mondo del calcio: morto Franco Di Cosola, il presidente della serie B

0
395

Una figura controversa che nell’ambiente barlettano ha avuto sostenitori e denigratori; uomo poliedrico, non solo portò la Barletta calcistica ad esibirsi sul palcoscenico nazionale, ma fu anche il protagonista della promozione della Play Basket Barletta femminile in A1.

Franco Di Cosola era un personaggio ambizioso che non badava a spese pur di raggiungere gli obiettivi prefissati: dopo 64 anni di calcio a Barletta, Di Cosola fu il primo a regalare ai tifosi biancorossi l’emozione della serie cadetta. La sua grande capacità fu quella di circondarsi di persone competenti così da creare un gruppo dirigenziale molto solido che riuniva gli esponenti di spicco dell’industria locale. Con il passare delle stagioni il Presidente venne lasciato solo: perso l’entusiasmo iniziale e complice la crisi del settore calzaturiero, di cui la sua azienda era leader indiscussa sul territorio, Di Cosola cominciò a ridurre gli investimenti per il Barletta Calcio. Come andrà a finire è storia: la stagione 94-95 segnerà la fine dell’esperienza del Barletta tra i professionisti.

“Rimane il fatto che si è trattato del presidente del Barletta che ha raggiunto in oltre 80 anni di storia i risultati più brillanti, il primo e il solo a portare la squadra fino in Serie B conservandola poi, pur tra mille difficoltà, per ben quattro anni.”(dal sito del Barletta Calcio)

Appresa la triste notizia della improvvisa scomparsa dell’imprenditore Franco Dicosola, il sindaco di Barletta, Pasquale Cascella, ha espresso alla famiglia la sua personale vicinanza e  il  cordoglio dell’Amministrazione  per la grave perdita dell’indimenticato presidente del “Barletta Calcio”: “ Rimarrà nei cuori degli sportivi barlettani per gli innumerevoli successi ottenuti con  sacrificio e  passione”.

Michele Noviello

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here