Barletta, lotta al punteruolo rosso delle palme: risultati incoraggianti

0
171

Un primo trattamento biologico a base di nemotadi, eseguito a tappeto ad opera della BarSA tra il 27 e il 30 gennaio scorso e completato tra il 10 e il 13 marzo, ha interessato 438 esemplari di palme Phoenix Canariensis, 210 Washingtonia e 290 Chamaerops, per un totale di 938 palme presenti in strade e piazze cittadine.

Un secondo trattamento mirato è stato eseguito tra il 14 e il 20 marzo su 295 palme del tipo Phoenix Canariensis.

Da inizio aprile è stato avviato il posizionamento di trappole e cattura massale per il monitoraggio dell’infestazione del punteruolo adulto.

L’efficacia dei trattamenti è monitorata con attenzione, ed è già stato ipotizzato                                          un altro trattamento a tappeto entro la prima decade di giugno su tutto il patrimonio palmizio presente in città.

L’Amministrazione rinnova l’appello a quanti possiedono palme in aree private affinché provvedano agli opportuni interventi diretti in modo da contrastare il rischio di contagi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here