Andria, l’ass. Fucci incontra Comitato genitori bimbi leucemici: «Monitorare meglio la qualità dell’ambiente»

0
92

 Nel corso dell’incontro sono stati illustrati i primi risultati della campagna di rilevamento dei valori elettromagnetici presenti nelle scuole e nei siti di maggiore affluenza di pubblico affidata dal Settore Ambiente, ed è stato fatto il punto sulle altre iniziative in cantiere. Tra queste, ha detto l’On.le Fucci, “dobbiamo impostare, d’intesa con gli altri settori comunali coinvolti, azioni di sensibilizzazione di tutta la città con azioni mirate nelle scuole, nelle imprese, nelle famiglie perché tutti capiscano che solo modificando comportamenti e stili quotidiani di vita possiamo evitare rischi più gravi alla nostra salute. Perciò bene ha fatto finora il Sindaco Giorgino che, facendo sue le preoccupazioni e le sollecitazioni del Comitato, ha sensibilizzato l’Arpa, deciso la campagna di rilevamento delle fonti elettromagnetiche ed il corso di formatori, finanziato dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione, sui temi ambientali che il 4 aprile partirà nella scuola Rosmini. Noi, come assessorato, insieme alla Dirigente, abbiamo dato il via al rilevamento elettromagnetico, previsto fondi per altre centraline di rilevamento dello smog in città e crediamo che occorra ora avviare un’ azione ancora più ampia che coinvolga l’Asl, per monitorare ancora meglio la qualità e l’origine degli alimenti e dell’ortofrutta in particolare”. Anche per questo l’On.le Fucci interesserà il direttore generale dell’Asl.

Il Comitato dei genitori, guidato da Francesco Piscardi, ha preso atto dei passi compiuti nella direzione di dotare la città di un piano di zonizzazione elettromagnetica destinato a disciplinare la localizzazione dei nuovi impianti considerando quelli già presenti nel comune di Andria ed in particolare di quelli esistenti nelle aree maggiormente esposte all’influenza dei campi elettromagnetici, a tutela della salute e dell’ambiente e ha sollecitato l’aggiornamento del “Profilo della salute della Città di Andria”, in quanto quello preesistente è del 2000. Anche su questo punto il Settore Ambiente si è già attivato. L’ing. Quacquarelli ha infatti informato i presenti che ha già chiesto a tutti gli enti a suo tempo coinvolti l’aggiornamento dei dati forniti quasi 15 anni fa e propedeutici all’aggiornamento attuale.

Piscardi ha poi ricordato l’urgenza di procedere, con decisione, al monitoraggio della qualità dell’aria e delle acque e, preso atto delle attività concrete svolte in questi mesi, ha chiesto una sensibilizzazione permanente sui temi ambientali stimolando la cittadinanza alla consapevolezza di nuovi stili di vita su alcuni temi quali 1’ uso corretto del cellulare, il consumo intelligente dell’acqua, la mobilità alternativa all’auto, etc.

Al termine dell’incontro l’On.le Fucci, d’intesa con il Sindaco, ha anticipato che a fine maggio è prevista la Conferenza cittadina sull’Ambiente per fare il punto sulle attività sinora assicurate dall’Amministrazione Comunale e nel corso della quale sarà anche presentato il risultato del monitoraggio elettromagnetico che si sta effettuando in questi giorni in città. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here