Andria, corteo di studenti in difesa dell’Istituto Tecnico Agrario (ITA)

0
164

Lo annuncia in un comunicato Nicola Catapano, coordinatore dell’Unione degli Studenti (UDS) di Andria. “In questi giorni all’interno dell’Istituto tecnico agrario di Andria si sta definendo una situazione a dir poco indegna , ben trenta docenti rischiano il proprio posto di lavoro a causa del mancato adempimento della promessa di trasformare i contratti a tempo determinato in contratti stabili a tempo indeterminato e della  volontà di accorpare L’ITA all’Istituto Tecnico Commerciale “Riccardo Lotti”- si legge nella nota-. Inoltre tutti gli studenti che hanno richiesto l’iscrizione al Istituto Agrario si troveranno ad affrontare un percorso di studi ridotto rispetto alle proprie aspettative (vedi questione 84 iscrizioni). L’Unione Degli Studenti di Andria rivendica il diritto alla continuità didattica di tutti coloro che hanno richiesto di iscriversi all’ITA.

L’UDS intuisce che questa manovra rientri nelle politiche di austerità che colpiscono la scuola pubblica che nella nostra regione, come in tutta Italia, vive una situazione a dir poco degradante a causa dei vari tagli di personale e delle ingenti somme di fondi pubblici rivolte agli istituti privati.  Richiediamo quindi che l’istituto in questione torni ad essere statale e che gli 84 iscritti che ora risultano essere in mano al Lotti tornino a risultare dell’Istituto Tecnico Agrario, chiediamo anche l’ampliamento della struttura a fini didattici e l’istituzione di nuovi laboratori.

Venerdì 4\04\2014, in mattinata ci sarà un corteo composto da studenti che passerà per le vie della città in modo tale da poter portare la questione agli occhi di tutti. L’invito a partecipare a questa manifestazione è rivolto a tutti!”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here