A Barletta in visita il sindaco di Herceg Novi: si rinnova il gemellaggio del 1969

0
126

“L’arrivo del sindaco di Herceg Novi a Barletta – ha affermato il sindaco Pasquale Cascella – costituisce un’ importante occasione di rilancio per  la città. Possono essere così esplorate, nelle condizioni politiche e sociali delle relazioni tra le due sponde dell’Adriatico determinate dalla comune prospettiva europea, nuove forme di collaborazione istituzionale e di cooperazione economica e sociale”.

Il programma della giornata prevede l’arrivo della delegazione montenegrina alle 10.30 a palazzo di Città. Successivamente, a Palazzo della Marra, si svolgerà un incontro con la partecipazione delle rappresentanze delle istituzioni locali. Il sindaco di Herceg Novi renderà quindi gli onori al Sacrario dei Caduti slavi, la cui costruzione iniziò nella città di Barletta esattamente nell’anno dell’accordo per il  gemellaggio tra le due città, dedicato ai combattenti jugoslavi che persero la vita nella lotta al nazifascismo nel nostro Paese.

La delegazione visiterà alcune aziende agroalimentari rappresentative della realtà produttiva del territorio. Nel pomeriggio è prevista una visita al porto di Barletta, cuore pulsante degli scambi commerciali. Quindi, la visita ai Musei cittadini nel Castello, dove, alle 17.30, nella Sala Rossa, il sindaco di Herceg Novi incontrerà le rappresentanze delle associazioni economiche e, in particolare, gli imprenditori del settore agroalimentare che, per l’occasione, esporranno i prodotti tipici locali.

“L’economia montenegrina – ha rilevato il sindaco – sta compiendo sia nel settore turistico sia nel campo dell’agroindustria uno sforzo di investimenti per tanti aspetti similari a quello già compiuto dalla città di Barletta, per cui il rilancio dei rapporti con Herceg Novi può rilevarsi particolarmente proficuo nel momento in cui si prospettano nuove opportunità di ripresa”.

Al termine della visita, sarà una rappresentanza dei partecipanti alla regata “Terradamare”, che il 30 aprile partirà da Bari per arrivare a Herceg Novi, a dare l’arrivederci alla delegazione montenegrina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here