Margherita di Savoia, scuola “Papa Giovanni XXIII” segnalata al premier Renzi per ristrutturazione

0
112

Nella missiva del 14 marzo scorso, il sindaco Marrano pone all’attenzione di Renzi gli interventi da effettuare per modernizzare la “Papa Giovanni XXIII”, a cominciare dalla realizzazione di un nuovo impianto fognante con successiva ripavimentazione dei locali interessati e il rifacimento dei servizi igienici.

“Ma anche in funzione della epoca di realizzazione del plesso scolastico – scrive Marrano a Renzi – si rende quanto mai opportuno provvedere all’efficientamento degli impianti che, ormai obsoleti, comportano notevoli e sproporzionate spese di gestione da parte del Comune. Occorrerà, oltre alla fornitura e al posizionamento di manufatti che utilizzano energie alternative (come i pannelli fotovoltaici), provvedere alla messa a norma degli impianti elettrici e di riscaldamento”.

E sempre in tema di contenimento energetico, alla scuola elementare “Papa Giovani XXIII” è necessario provvedere, evidenzia il sindaco, “alla sostituzione degli infissi esterni che, proprio perché vecchi, enormi dispersione di calore”. Nella lettera inviata al premier, Marrano ricorda come la scuola “Papa Giovanni XXIII” sia la più frequentata di Margherita di Savoia ma la vetustà la rende poco qualificante per docenti e alunni. La lettera del sindaco al primo ministro si conclude con la stima dei costi, calcolata dall’ufficio tecnico comunale, per la ristrutturazione della scuola e con un invito rivolto direttamente a Renzi: “Gli interventi non sono più differibili”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here