Provincia Bat, presentata Partnership Operativa Attori del Mercato del Lavoro

0
157

L’incontro, introdotto dall’Assessore provinciale alle Politiche Attive del Lavoro Giovanni Patruno e dal Dirigente del Settore Politiche del Lavoro della Provincia Caterina Navach, ha visto la partecipazione di numerosi rappresentanti istituzionali oltre a varie sigle sindacali, enti di formazione, patronati Caf ed alcune aziende della provincia di Barletta – Andria – Trani.

Durante l’incontro la Responsabile dei Centri per l’Impiego di Andria e Canosa di Puglia, Mariangela Chieppa ha illustrato la Partnership dei Servizi per il Lavoro ed i vantaggi del “fare rete”. Dalla relazione illustrata è emerso un dato inconfutabile: nella nostra Provincia i diversi attori che a vario titolo ricoprono un ruolo più o meno diretto nel mercato del lavoro non collaborano tra loro o lo fanno in modo intermittente. Ecco il perché della volontà di far nascere un Partenariato Cooperativo dei Servizi per il lavoro che possa diventare un modello per le altre Province. Obiettivo dunque è quello di sviluppare relazioni cooperative stabili e formalizzate tra la Provincia ed i suoi Centri per l’impiego, le Agenzie di lavoro private, le associazioni datoriali, il terzo settore, le Università, l’Azienda sanitaria Locale, la Prefettura, la Questura e tutti i soggetti che sul territorio si occupano  a vario titolo di Mercato del Lavoro.

La sperimentazione si attiverà con un accordo di partenariato tra la Provincia di Barletta – Andria – Trani e tutti gli organismi che si occupano del Mercato del Lavoro con l’assistenza tecnica di Italia Lavoro S.p.a.

«Siamo la Provincia con il tasso di disoccupazione più basso della regione Puglia ma in questa materia e di questi tempi non si può mai essere soddisfatti – ha esordito l’Assessore provinciale alle Politiche Attive del Lavoro Giovanni Patruno-. Questo assessorato vuole sviluppare le sinergie tra tutti gli attori del mondo del lavoro locale mettendo in rete tutte le banche dati a disposizioni per favorire il momento dell’incontro tra domanda e offerta qualificata del lavoro. Siamo riusciti a mettere allo stesso tavolo i diversi interlocutori che vanno dalla Prefettura a Confindustria, dall’INPS alle Università di Bari, Foggia, Lum e Pegaso e questo lo consideriamo un primo passo verso la collaborazione con Provincia, Guardia di Finanza, Centro per l’Impiego e Italia Lavoro. Continueremo lo sforzo per migliorare ulteriormente i dati sull’occupazione della nostra provincia», ha concluso l’Assessore Patruno.

[nggallery id=891]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here