Bisceglie, la Giunta approva bando per contributo fitto casa

0
888

Tale quota comunale consentirà al Comune di Bisceglie di ricevere ulteriori somme dalla Regione, la cosiddetta “premialità” che andrà a rendere più cospicua la somma destinata ai contributi per i canoni di locazione. Per la prima volta quest’anno una quota di queste somme-premio sarà destinata al sostegno di inquilini “morosi incolpevoli” che hanno subito brusche variazioni di reddito a causa di licenziamenti, cassa integrazione, mobilità o malattie gravi e che potranno produrre istanza a seguito di avviso pubblico del Comune secondo quanto disposto dalla deliberazione n. 2199/2013 della G.R. Puglia. Tra i requisiti per l’ammissione al contributo si ricordano: il reddito complessivo del nucleo familiare non superiore a 12.056 euro (14.000 euro in alcuni casi) e la residenza nel Comune di Bisceglie in un immobile condotto in locazione quale abitazione principale con contratto regolarmente registrato e di superficie utile non superiore a 95 mq (119 mq in alcuni casi). “Mentre lo Stato ha cancellato il contributo affitti, il nostro Comune conferma il proprio cofinanziamento alla quota regionale, si tratta di una cifra che abbiamo raddoppiato nel corso di questi anni e che ci consente di accedere alla premialità prevista dalla Regione. Uno sforzo finanziario notevole che è stato possibile grazie alla solidità del Bilancio comunale il cui schema per il 2014 abbiamo approvato a tempo di record il 30 dicembre scorso con la possibilità di sottoporlo all’attenzione del Consiglio Comunale e delle forze politiche già primi giorni del nuovo anno. La sostanziale conferma dei contributi per fitto-casa rappresenta un ulteriore tassello di quella rete di politiche sociali poste in essere dalla mia Amministrazione che concretamente rispondono ai bisogni delle fasce sociali più deboli specialmente in questo periodo di grave crisi socio-economica e di riduzione di sostegni sociali da parte di altre Istituzioni, ” ha dichiarato il sindaco Spina all’indomani dell’approvazione del bando in Giunta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here