Barletta, presentata la “Partita dell’Amicizia” tra i ragazzi del CSM e il Barletta Calcio

0
287

La manifestazione, così come spiegato stamane durante la conferenza stampa  di presentazione tenutasi presso la Sala consiliare del Comune di Barletta,  avrà  come testimonial Mingo ovvero l’inviato del tg satirico  “Striscia la notizia”, e fa parte del  progetto “Fuori Centro”  volto alla  riabilitazione psicosociale tramite la pratica sportiva, promosso dal Dipartimento di Salute mentale e dall’Unità operativa di Psicologia clinica della Asl Bt in collaborazione con l’E.P.A.S.S. (Ente provinciale Acli Servizi Sociali e Sanitari)  di Barletta.

“La partita avrà luogo grazie anche al sostegno del comune di Barletta –ha affermato Gianni Ferrucci psicologo del CSM –  la passione per il calcio produce cambiamento e questo è senz’altro terapeutico  per i ragazzi del CSM; si tratta di una partita a costo zero visto che  il Barletta calcio ci darà in dotazione tutto quel che occorre.”

Attento alle pratiche curative  promosse dal CSM si è mostrato anche il consigliere regionale Ruggiero Mennea il quale ha affermato che:  “Di sicuro si tratta di un evento che celebra lo sport , a testimonianza del buon lavoro svolto dal CSM,  ben accolto pertanto dalla ASL BAT e dalla Regione.”

Bisogna vincere  a sostegno della squadra del CSM!  – ha sottolineato il dirigente Giovanni Gorgoni – Direttore Generale Asl Bt , credo che non siano i ragazzi del CSM ad aver bisogno di questa partita ma piuttosto è bello quello che riescono a trasferire a noi e agli altri.”

Durante la conferenza alla quale hanno partecipato anche l’assessore comunale allo sport Antonio Divincenzo e il dirigente della S.S. Barletta calcio Giuseppe Russo, non sono mancati  momenti di ilarità grazie alla simpatia di Mingo il quale si è detto “ curioso e particolarmente attento e partecipe a iniziative come quelle delle Partita dell’amicizia.”

“Domenica prossima avremo il piacere di invitare ragazzi del CSM alla partita che si disputerà tra Barletta e Frosinone” – ha concluso il dirigente Russo.

Dora Dibenedetto

[nggallery id=871]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here