Andria, pagamento Tares 2013: scadenza differita al 28 febbraio

0
234

Il pagamento, effettuato anche entro fine febbraio, non comporta, in ogni caso, la maggiorazione di costi ed interessi. A tal fine l’Amministrazione Comunale sta predisponendo una delibera di giunta, all’ordine del giorno dei lavori della seduta in programma domani, inerente il differimento al 28 febbraio dei termini di scadenza del pagamento della Tares. Pertanto, pur scusandomi a nome dell’Amministrazione Comunale dei disguidi dovuti ai ritardi nella consegna degli avvisi bonari, vorrei tranquillizzare tutti – conclude de Feo – che il pagamento, pur se effettuato in ritardo, rispetto alla data del 31 gennaio, non comporterà alcun aggravio di spesa. Ricordo, infine, che per quanto riguarda le utenze non domestiche gli ‘avvisi di pagamento’ stanno giungendo in forma rateizzata, con la prima rata che slitterà al 28 febbraio in luogo del 31 gennaio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here