Andria, Cgil Bat: inizio anno, bilancio e prospettive per il territorio

0
152

Dal 2008 al 2012 la crisi ha bruciato oltre 15 mila posti di lavoro, di questo passo entro la fine del 2015 si potrà arrivare a sfiorare la quota record di 20 mila. E le previsioni a medio termine, pur evidenziando qualche possibilità di risalita, mettono in luce che la ripresa sarà debole e lascerà ancora per i prossimi anni il reddito prodotto sotto il livello del Duemila.

 Sono solo alcuni dei dati sulla situazione occupazionale, economica e sociale del territorio che verranno illustrati ed analizzati nella conferenza stampa di inizio anno in programma martedì prossimo, 14 gennaio, a partire dalle ore 10.15, presso il saloncino della sede della Cgil Bat in via Guido Rossa ad Andria.

 “Parleremo di quello che è stato e quali possono essere le prospettive in questo territorio nei diversi settori: industria, turismo, agricoltura e pubblico impiego. Cercheremo di capire come poter essere noi stessi sempre più presenti per vivere insieme ai protagonisti di questa terra il futuro di tutti i comparti. C’è bisogno – spiega Luigi Antonucci, segretario generale Cgil Bat – di una straordinaria iniziativa a sostegno delle famiglie e di chi perde il posto di lavoro. Ma soprattutto risulta davvero indispensabile programmare una nuova politica industriale a livello regionale che sfrutti finanziamenti nazionali ed europei per riaccendere il motore dello sviluppo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here