Provincia Bat, Consiglio approva Bilancio di previsione 2014-16

0
127

«Anche in questo giorni di fine anno e nel pieno rispetto dei termini previsti dalle leggi in materia – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Francesco Ventola – il Consiglio ha approvato gli atti fondamentali per l’attività dell’ente nell’interesse di tutti i nostri concittadini. Tra i pochi se non primi in Italia, a dimostrazione della serietà e del senso di responsabilità con i quali vogliamo contraddistinguerci nel fare buona politica, abbiamo approvato il Documento Unico di Programmazione 2014-2016 e Bilancio di previsione 2014 – 2016. Con tale approvazione abbiamo voluto assicurare il prosieguo di tutti gli interventi previsti nel Progetto “ProvinciAmica” nei confronti del quale tutte le forze politiche provinciali si sono espresse favorevolmente. Allo stesso modo, tale approvazione ci consentirà di andare avanti senza ritardi per tutte le procedure finalizzate alla realizzazione delle opere pubbliche previste soprattutto in materia di viabilità ed edilizia scolastica. Sono questi gli strumenti che le norme ci mettono a disposizione per incidere, con i nostri limiti di competenza e di spesa. Per questo siamo soddisfatti e ringrazio le diverse componenti politiche e tecniche, il lavoro compiuto consentirà di fornire risposte importanti in termini sociali e di opportunità produttive ed occupazionali – ha concluso il Presidente Ventola – ».

«Con l’approvazione dei documenti di bilancio odierni – ha aggiunto l’Assessore alla Programmazione economica e finanziaria, patrimonio Dario Damiani – la Provincia di Barletta – Andria – Trani aggiunge un altro tassello alla suo distinguersi positivamente. Infatti, a seguito dell’ammissione alla sperimentazione del nuovo sistema contabile, la nostra Provincia ha approvato il primo bilancio predisposto secondo gli schemi ed i principi contabili introdotti dai decreti sulla sperimentazione dei nuovi sistemi contabili delle Regione e degli enti locali ( armonizzazione). L’adesione alla sperimentazione del bilancio armonizzato ci consente di poter godere delle premialità che il Governo centrale assicura agli enti come il nostro che vi partecipa».

Alcuni dati in merito al bilancio e al programma triennale delle opere pubbliche 2014-2016. Per quanto riguarda il bilancio, le entrate e le spese pareggiano per € 63.372.579,37 mentre per il programma triennale delle opere pubbliche la disponibilità finanziaria è di € 78.302.454,73 così ripartita: € 5.200.000,00 entrate acquisite mediante contrazione mutuo, € 130.731,49 stanziamenti di bilancio e € 72.971.723,24 altri finanziamenti regionali, statali, UPI ed eventuali cessioni.

«Oltre ai Consiglieri Provinciali, un sentito ringraziamento – hanno infine voluto aggiungere il Presidente e l’Assessore al ramo – va fatto al Dirigente del settore Finanziario e tributi, Dott. Yanko Tedeschi, e a tutto il personale, per l’ottimo lavoro svolto anche in questi giorni a cavallo delle feste Natalizie e di fine d’anno».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here