Bisceglie, contributi comunali per bollette e medicinali

0
90
Dopo la social card ed i contributi per la frequenza degli asili nido, l’Amministrazione Comunale
continua a lavorare per la coesione sociale attraverso provvedimenti solidali,  in grado di dare ossigeno a tutti i cittadini particolarmente colpiti dalla grave crisi economica di questi anni.
 
La domanda per usufruire dei suddetti benefici dovrà essere formulata su apposito modello, sottoscritta e presentata all’Ufficio Protocollo in Via Trento n.8, fino al 30.6.2014.

Il modello di domanda potrà essere ritirato presso gli uffici del Servizio Sociale Comunale, ubicati al primo piano dell’immobile comunale di Via prof. M. Terlizzi 20 da tutti coloro che, all’atto della presentazione, siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • nucleo familiare residente nel Comune di Bisceglie e, per i cittadini stranieri in possesso di regolare permesso di soggiorno, essere residenti da almeno un anno alla data della domanda;

  • ISEE relativo all’anno 2012, in corso di validità, inferiore o uguale a € 7.500,00.

I cittadini interessati a partecipare al presente avviso pubblico possono richiedere eventuali informazioni e/o chiarimenti presso gli uffici comunali innanzi citati, anche per verificare la completa compilazione e documentazione del modulo, precisando che le informazioni, la correttezza e la veridicità delle dichiarazioni in essa contenute sono di esclusiva responsabilità del richiedente.

L’elenco degli ammessi al beneficio verrà formulato in ordine di presentazione dell’istanza e con priorità per quanti ottengano un punteggio premiale determinato dalla presenza nel nucleo familiare convivente di figli minori, di disabili, di persone iscritte presso l’Agenzia dell’Impiego.

In caso di uguale data e parità di punteggio, sarà favorito il richiedente più anziano.

Una seconda istanza presentata nel semestre successivo, potrà essere presa in considerazione solo dopo il soddisfacimento di domande presentate per la prima volta nell’anno.

 A seguito delle verifiche di pertinenza, saranno redatti due elenchi, uno per ogni semestre del 2014, di cui verrà data notizia tramite avviso pubblico, che, nel rispetto della “privacy”, potrà essere consultato presso gli uffici competenti e contro il quale si potrà presentare ricorso entro 15 giorni dalla data di pubblicazione della stessa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here