Margherita di Savoia, lotta al commercio abusivo. Sindaco Marrano: «Ripristiniamo la legalità»

0
142

Stiamo semplicemente applicando le prescrizioni normative del Codice della Strada e dell’Asl Bat – riferisce il sindaco in Consiglio – a tutela della salute dei cittadini e dei turisti. Nessuno vuole avviare una azione vessatoria nei confronti degli esercenti e dell’economia cittadina, ma occorre tener presente che questo provvedimento sta solo ripristinando la legalità. Margherita ha visto negli anni aumentare l’abusivismo, a scapito di quei commercianti che lavorano onestamente, che pagano le tasse dovute, che investono sacrifici e risorse nel rispetto delle regole. Prima di procedere, non solo abbiamo incontrato le parti sociali, ma abbiamo anche atteso la fine della stagione estiva; per il futuro, continueremo sempre a dialogare con la cittadinanza, nelle sedi e nei modi opportuni, con rispetto delle regole e delle persone. Stiamo lavorando per lasciare questa città migliore di come l’abbiamo trovata, nel senso che la renderemo più bella, più pulita e sicuramente più accogliente”.

Durante la seduta di ieri, durata un’ora e mezza, il Consiglio comunale approva tutti i punti relativi alla modifica dello Statuto del Consorzio di Igiene ambientale Bacino Fg4 e la cessione alla Provincia della strada comunale che si estende a Sud dell’incrocio comunale Sp 5 per Barletta a Nord della zona Torretta. Nel primo caso, come già deliberato da altri 7 Comuni sui 9 del Consorzio (manca ancora Carapelle), Margherita ha riconosciuto la trasformazione dell’autorità di gestione del Bacino Fg4 in ente di accertamento e riscossione dei tributi. Nel secondo, ha aperto il percorso che porterà, grazie all’intervento dell’Ente provinciale di Barletta-Andria-Trani e della Regione, alla realizzazione della extramurale di Margherita di Savoia, concretando in tal modo un sogno che dura da trent’anni.

Durante il Consiglio, sono stati anche approvati i punti relativi alla proroga per 15 unità lavorative per la gestione dei rifiuti solidi urbani, il Piano comunale per il diritto allo studio anno 2014 e la cittadinanza onoraria ai minori di origine straniera che vivono sul territorio comunale, tesa a favorirne l’integrazione.

Via libera dell’assise all’ordine del giorno di solidarietà ai Comuni alluvionati in Sardegna: Margherita si unirà al coro salvaguardia della popolazione colpita dalla recente alluvione, chiedendo al Presidente della Repubblica che gli investimenti per la ricostruzione vadano in deroga al rispetto del Patto di Stabilità.

Ritirato per approfondimenti, il punto sulla installazione di una cabina Enel da eseguirsi in Sp 5 al km 34+760 in località Gambardella, a servizio della struttura ‘Baia degli Angeli’.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here