Margherita di Savoia, incontro Ecologica Pugliese. Marrano: «Non accetteremo altri disservizi»

0
144

Ragione dello sciopero, il mancato pagamento degli stipendi da parte del gestore privato. Dopo aver sanato le competenze comunali fino a luglio, con 103mila euro, il 21 ottobre scorso, l’amministrazione aveva ottenuto dalla Ecologica Pugliese l’impegno a soddisfare a breve le legittime aspettative dei lavoratori. Non è accaduto e gli scioperi continuano. “Siamo convinti che i dipendenti di Ecologica Pugliese debbano essere tutelati – spiega il sindaco – , sia sotto l’aspetto dei diritti soggettivi, sia per le aspettative di lavoro, a cominciare dalla regolare retribuzione, condizione necessaria per il mantenimento delle rispettive famiglie”.

Il primo cittadino, tuttavia, si dice altrettanto convinto “che la società Ecologica Pugliese debba evitare, ad ogni costo, per il prossimo futuro l’insorgere di ulteriori situazioni destabilizzanti per il Comune, totalmente estraneo a questi eventi che provocano grande disagio alla cittadinanza”.

“Ci aspettiamo che da subito il servizio in città venga effettuato alla perfezione – osserva il sindaco Marrano – , in esecuzione ad un capitolato d’appalto puntuale e completo. Accerteremo se le responsabilità di questa situazione, evidentemente deficitaria, sono addebitabili alla ditta o ai suoi dipendenti. Dal canto nostro, accorceremo subito i tempi della regolarizzazione dei pagamenti sino al mese corrente, ma non accetteremo altri disservizi. La nostra è una realtà turistica e non possiamo permettere che qualsiasi inefficienza crei scompiglio o disordine sociale, ed abbia come risultato una città sporca”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here