Canosa di Puglia, nelle scuole sensibilizzazione su raccolta differenziata

0
128

Il nostro Comune – ha affermato il sindaco Ernesto La Salvia è impegnato, ormai da un anno, nella promozione e nello sviluppo della raccolta differenziata dei rifiuti domestici attraverso il ricorso al sistema di recupero “porta a porta”.

La cittadinanza ha sinora risposto in maniera positiva consentendoci, così, di raggiungere risultati concreti in risposta alla crescente esigenza di imparare a “gestire bene” i propri rifiuti, la cui produzione raggiunge, attualmente, livelli considerevoli.

Ciò produce benefici di carattere economico e di igiene e rispetto dell’ambiente: la separazione dei rifiuti cosiddetti “nobili” dal sacchetto della tradizionale spazzatura ci permette, infatti, di ottenere un “risparmio” in termini di conferimento in discarica con conseguente possibilità di avviare a recupero quelle frazioni riciclabili altrimenti destinate a finire i propri giorni nel “buco della terra”, provocando un evidente spreco di risorse. La popolazione di Canosa, tutta, sta rispondendo positivamente, ma molto ancora è necessario fare: un buon sistema di gestione dei rifiuti domestici richiede, infatti, un’attenzione continua e un’azione educativa ininterrotta. Per raggiungere i risultati sperati (e previsti dalla Legge) in ordine alla corretta gestione dei rifiuti sono necessari interventi di natura strutturale, a cui vanno necessariamente e inevitabilmente affiancati quelli di natura culturale perché il percorso che conduce alla corretta gestione dei rifiuti coinvolge la cittadinanza nel suo complesso e deve essere in grado di modificare le abitudini radicate nel tempo”.

 “Cambiare stile di vita per cambiare il nostro rapporto con l’ambiente: questo è il nostro obiettivo – ha aggiunto il primo cittadino -. Un obiettivo che intendiamo condividere con la cittadinanza tutta e, in particolar modo, con il mondo della scuola, ambiente elettivo di promozione culturale, potente veicolo di messaggi e luogo destinato, per propria natura, alla creazione della “futura” generazione. Il nostro Comune ha quindi intenzione di avviare un progetto di sensibilizzazione ed educazione sui temi della riduzione dei rifiuti e della raccolta differenziata destinato a tutta la popolazione e per il quale sono a chiedere la disponibilità del mondo della scuola a divenire “partner” di questo specifico percorso. Il nostro progetto prevede una serie di importanti iniziative destinate agli alunni e a tutti i docenti e finalizzate alla creazione di una nuova “coscienza ecologica” basata su una nuova filosofia dei consumi che, partendo dai più piccoli, possa raggiungere in maniera significativa il mondo degli adulti in tutto il suo complesso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here