Bisceglie, Casa Divina Provvidenza: udienza rinviata al 3 dicembre. Usppi: «Cauto ottimismo»

0
251

Cauto ottimismo viene espresso dal Segretario Generale dell’Usppi Nicola Brescia, dal Segretario Provinciale Confederale Nico Preziosa, dal Segretario Provinciale Sanità Privata Demetrio Papagni e dai Segretari Aziendali Ninì Porcelli ed Enrico Musco che qualche settimana fa avevano lanciato un appello con una lettera aperta direttamente al presidente del Tribunale fallimentare di Trani dottor Pappalardo.

  Infatti nella missiva i sindacalisti parlavano di tensione, sofferenza, e speranza vissuti a Roma dove “con i rappresentanti di altre forze di lavoro abbiamo coronato il sogno di poter far sì che un’ Opera Centenaria potesse continuare ad assistere e dedicarsi agli indifesi ed a coloro che sono stati abbandonati da tutti.

 Abbiamo in questi mesi continuato a lavorare pur sapendo che una buona parte dei nostri colleghi veniva collocata in mobilità per consentire a noi stessi e all’Opera Don Uva di continuare la missione che lo stesso don Pasquale Uva cento anni fa insieme alle Suore aveva intrapreso.

 E’ da sottolineare l’odierno sacrificio di tutti lavoratori che con il loro contributo di solidarietà e i sacrifici economici di tutti i fornitori ed i loro dipendenti stanno permettendo il raggiungimento storico dell’equilibrio di bilancio che crediamo certamente sarà raggiunto nel più breve tempo possibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here