Margherita di Savoia, bilancio estivo proventi soste a pagamento: 75 mila netti, più 25 dalle multe

0
135

A ridosso dell’estate, il Comune aveva provveduto ad impiegare 12 ausiliari del traffico, che da giugno erano stati assunti con contratto di somministrazione di lavoro, per gestire i 22 parcometri e la sosta a pagamento in città. A stagione estiva terminata, sono stati 8 i parcometri interessati con l’apporto di 4 ausiliari. Compreso nel servizio, anche il rilascio degli abbonamenti ai residenti, nelle aree vicine alle Terme, Via Vespucci, Via Vittorio Veneto angolo Via 6^ Marina, Corso Vittorio Emanuele angolo Via Locanda, Corso Ricco angoli Via 3^ e 9^ Regina.

“La scadenza di fine novembre – osserva il sindaco – , in coincidenza con la chiusura della stagione termale, pone il servizio in stand-by fino alla prossima primavera”.

Gli introiti della stagione dei parcheggi sono soddisfacenti: “Nello stesso periodo dell’anno precedente, il 2012 – ricorda l’assessore al personale, Grazia Galiotta – , il Comune aveva incassato soltanto 5mila euro. Quest’anno, malgrado le intemperie di troppo, proprio in alcuni fine settimana di luglio e agosto, mettiamo in cassa una cifra considerevole, 75mila euro, al netto delle spese”. Altri 25mila euro sono poi stati incassati attraverso le sanzioni amministrative legate al Codice della Strada.

“Credevamo nella bontà dell’idea di condurre direttamente la vigilanza – commenta il primo cittadino Marrano – e i risultati parlano chiaro. Migliorare la gestione di un servizio significa incrementare fruibilità e benefici anche per le casse dell’Ente. In vista del prossimo anno, alla ripresa, abbiamo il dovere di potenziare l’utenza per residenti e turisti, tenendo sempre a mente la sostenibilità ambientale. Stiamo pensando ad un vero e proprio nuovo piano della mobilità interna ed esterna: lo scopo è garantire ulteriori aree di parcheggio che assicurino una piena fruibilità delle vie urbane”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here