Canosa di Puglia, tavolo tecnico Museo: sopralluogo del rettore Volpe

0
209

Un appuntamento che rientra nei lavori programmati dal Tavolo tecnico, costituito dai rappresentanti di vari Enti, istituito dall’Amministrazione comunale per decidere caratteristiche, modalità e tempi di realizzazione di una nuova struttura museale nella Città di Canosa di Puglia: hanno preso parte al sopralluogo Giuliano Volpe, rettore dell’Università di Foggia, Danilo Leone, docente universitario di “Archeologia” e l’architetto Alessandro Formiglia, accompagnati dal sindaco Ernesto La Salvia e dall’assessore alla Cultura, Sabino Facciolongo. Procede, dunque, l’iter preliminare di costituzione del “Museo archeologico territoriale”, agognato da anni dall’intera città per la sua naturale vocazione archeologica, e fortemente voluto dal Comune di Canosa.

“E’ stato utilissimo effettuare un sopralluogo sul territorio – ha dichiarato Volpe -, perché si sono potuti valutare tanto i punti di forza che di debolezza delle soluzioni prospettate. Risulta tuttavia certamente necessario un ulteriore approfondimento e una successiva riflessione, da effettuare con gli altri componenti del Tavolo tecnico, prima che si giunga ad una decisione ragionevole e compatibile con le necessità della città”.

 Il Tavolo tecnico è considerato dal Comune di Canosa di vitale importanza per la definizione di una concreta proposta museale per la città, in quanto le valutazioni che vi emergeranno saranno sottoposte direttamente al vaglio del Consiglio comunale e della Regione Puglia (Assessorato alla Qualità del Territorio) per le decisioni di merito. “Profondamente convinti che il Tavolo tecnico sia lo strumento fondamentale per indirizzare l’azione amministrativa e progettuale del Museo – ha dichiarato il primo cittadino -, continuano gli incontri con i suoi componenti.Il sopralluogo di ieri, che segue quello effettuato qualche mese fa dall’assessore regionale Angela Barbanente, è stato indispensabile per verificare spazi e strutture urbanistiche preesistenti, al fine di poter proporre un progetto museale organico al territorio. Ringrazio quanti sono intervenuti, e in particolare, il professor Volpe che, mostrando grande disponibilità, è venuto a visitare di persona la scuola “Mazzini”, il vecchio mattatoio, l’area archeologica di Piano San Giovanni e la collina che ospita il quartiere episcopale di San Pietro. I lavori proseguiranno con la medesima impostazione, certi che si giungerà al più presto ad una concreta determinazione”.

[nggallery id=784]

 Obiettivo del Tavolo tecnico, infatti, è quello di prospettare una serie di proposte relative all’individuazione delle migliori soluzioni in ordine alla tipologia di struttura, della sua localizzazione e delle forme gestionali da adottare, anche in funzione della sostenibilità economica dell’intervento. Il Consiglio comunale provvederà, quindi, a sottoporre le proposte prescelte alla Regione Puglia, allo scopo di attivare l’iter progettualeÈ in fase di definizione l’appuntamento che vedrà prossimamente i membri del Tavolo tecnico riuniti a Palazzo di Città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here