Barletta, recupero Villa Bonelli: sopralluogo dell’ Amministrazione per definire le priorità

0
257

“Si tratta di un edificio sottoposto al vincolo della soprintendenza  – ha precisato  Dipalo – l’attenzione da parte del sindaco  Cascella la si può vedere anche  da stamattina,  il personale  Bar.s.a.  sta pulendo l’intera area e all’uscita della villa sono state ridisegnate le strisce pedonali  considerando  che questo luogo è frequentato  soprattutto da bimbi ed anziani.  Per la messa in sicurezza del tetto  l’ amministrazione ha presentato un progetto  di sistemazione provvisoria, ma bisogna sempre tener   conto del parere della soprintendenza e dei fondi comunali  presenti in bilancio che come ben sappiamo sono molto miseri.”

“Ringrazio a nome del comitato per l’attenzione gli assessori Caroppo, Pisicchio e Dipalo, per il loro impegno  da concretizzarsi anche nella possibilità di reperire fondi regionali o europei per il recupero della villa – ha affermato Angelo Maldari presidente del Comitato pro villa Bonelli – già nel 1976 quando la villa divenne di proprietà del Comune si pensò di far sì che la stessa   diventasse un polo culturale,  oppure  sala consiliare o sede di un conservatorio. Noi del comitato auspichiamo  il recupero  di questo bene culturale rendendolo  fruibile a tutti e pertanto abbiamo pensato di organizzare, spero a breve, con il patrocinio del Comune un convegno  mediante il quale mostreremo foto inedite che ritraggono i meravigliosi affreschi contenuti all’interno della palazzo.”

Interesse è stato mostrato inoltre dall’assessore Pisicchio, la quale ha sottolineato che  “l’intento dell’amministrazione è quello di creare  una sinergia tra Bar.sa e Aqp (per gli interventi di fogna bianca e di  fogna nera)  affinché si cerchi di attenuare o comunque eliminare  il problema  della sporcizia.  Imminenti saranno pertanto gli ulteriori incontri con Aqp  previsti per il prossimo mese di  novembre.”

Dora Dibenedetto

[nggallery id=797]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here