Barletta, Arcigay Bat incontra Commissioni consiliari: sì a esame progetto Re.a.dy e registro unioni civili

0
137

Questi i punti di discussione dell’incontro:

adesione del Comune di Barletta al progetto Ready, la Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere, nata nel giugno del 2006 allo scopo di promuovere un’attenzione permanente all’emersione dei bisogni della popolazione gay e di realizzare campagne di comunicazione sociale contro l’omofobia;

– corsi di formazione per dipendenti comunali sulle tematiche LGBT;
approvazione del Registro delle Unioni Civili sul modello di Milano e di san Ferdinando di Puglia;
– approvazione del registro delle mamme single;
– richiesta di partecipazione del Comune al progetto Scuole Arcobaleno, allo scopo di combattere la piaga sociale del bullismo omofobico;
– introduzione delle definizioni “genitore 1” e “genitore 2” nella modulistica di iscrizione dei bambini all’asilo sulla scorta di quanto proposto a Venezia dalla consigliera comunale Camilla Seibezzi;
– richiesta di una sede comunale di Arcigay Bat;
– richiesta di partecipazione del Comune al Barletta Pride 2014.

Alla luce della discussione avvenuta, si è registrata la proposta unitaria da parte della Commissione Cultura a sottoscrivere la Carta di Intenti della rete RE.A.DY. da presentare come mozione in sede di Consiglio Comunale; inoltre, l’avv. Losappio (vice presidente Commissione Affari Socio-Sanitari, Sport e Tempo Libero ) ha assicurato che verrà discussa entro 15-20 giorni l’attuazione del Registro delle Unioni Civili nel Comune di Barletta.

“Per quanto concerne la realizzazione degli altri punti dovremo attendere l’approvazione del Bilancio e la pubblicazione da parte della Giunta comunale degli indirizzi guida dell’Amministrazione. Arcigay Bat ringrazia sentitamente i componenti delle Commissioni intervenute, oltre all’Assessore alla Cultura Giusy Caroppo e l’Assessore ai Diritti e ai Doveri Ugo Villani per la loro presenza”, dichiarano Antolini e Filograsso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here