Provincia Bat, inaugurato “Sportello Europa”: a breve anche a Barletta

0
109

Si chiama Sportello Europa e sarà attivo in Via De Gemmis 42/44, fruibile su appuntamento (email:fondieuropei@provincia.bt.it) o nel giorno di apertura al pubblico, il martedì dalle 9.30 alle 13.30.

Offrirà consulenza per i fruitori del Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione della Provincia (nonché del Settore Sviluppo Economico ed altri cointeressati), in riferimento a programmi ed altri specifici bandi europei, garantirà servizio di assistenza per soggetti pubblici o privati che intendano partecipare ad un bando, comprendente la valutazione della fattibilità, ricerca di eventuali partner e analisi delle linee programmatiche, segnalerà attraverso il portale della Provincia ed il profilo Facebook del Settore Formazione i bandi di maggior interesse per cui lo Sportello presta assistenza tecnica e ricercherà corsi di formazione e possibilità di mobilità per professionisti, studenti e disoccupati.

I finanziamenti europei sono destinati a soggetti beneficiari eterogenei: enti, scuole, imprese, associazioni, privati cittadini, giovani e meno giovani alla ricerca di una collocazione sul mercato europeo. La finalità dei programmi proposti è la promozione dello sviluppo, cooperazione e formazione con conseguente possibilità di finanziamento previsto per ciascun programma.

«Vogliamo fungere da antenna rispetto a tutte quelle opportunità che partendo dall’Europa e passando attraverso le Regioni, si trasformano in occasioni concrete per il nostro territorio – ha affermato l’Assessore alle Politiche Attive del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione della Provincia di Barletta – Andria – Trani Giovanni Patruno -. In quest’ottica, dopo lo Sportello Militare, inauguriamo lo Sportello Europa, ottima opportunità per i giovani, gli enti pubblici e le associazioni. Si tratta di un servizio che eroghiamo a costo zero, nell’ottica del contenimento della spesa pubblica».

«In un momento economico così difficile, è necessario informare le imprese sulle opportunità esistenti – ha invece affermato l’Assessore provinciale alle Attività Produttive Antonia Spina –. Oggi il mondo delle imprese guarda con molta diffidenza agli investimenti; noi vogliamo essere di supporto in questo senso. Le Comunità Europea offre risorse che non possiamo lasciarci scappare: bisogna aprirsi all’Europa, ed il tessuto imprenditoriale ha ben compreso che la Provincia è a loro sostegno ed al loro fianco. Lo Sportello che inauguriamo quest’oggi è multisettoriale: ci rivolgiamo anche e soprattutto a giovani e donne, con le opportunità di formazione e lavoro».

Ha salutato con soddisfazione l’inaugurazione dello Sportello Europa, congratulandosi con la Provincia, il Parlamentare Europeo On. Sergio Silvestris, collegato in diretta web da Bruxelles. «Questo Sportello rappresenterà una marcia in più per la Provincia, perché consentirà di mettere a disposizione del territorio informazioni ed opportunità che provengono dall’Europa in settori quali la formazione, l’istruzione ed il lavoro – ha affermato l’On. Silvestris -. In Europa non contano le parole ma la concretezza: bene ha fatto la Provincia ad puntare su questa struttura, che saprà essere un altro concreto spin-off come i tanti attivati in questi anni dalla Provincia di Barletta – Andria – Trani».

Un ruolo importante per l’attivazione dello Sportello Europa lo ricoprirà il Patto Territoriale Nord Barese Ofantino che, come ha ricordato Oronzo Cilli, metterà a disposizione personale qualificato, che erogherà informazioni all’interno dello Sportello Europa della Provincia attraverso un gruppo di giovani che ha recentemente partecipato al progetto Leonardo.

Un servizio analogo allo Sportello Europa offerto dalla Provincia sarà prossimamente inaugurato a Barletta, presso il Laboratorio Urbano Giovani Open Space, come spiegato al termine della conferenza stampa dal Direttore del Gos Salvatore Venditti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here