Spinazzola, Giunta provinciale approva nuovi lavori all’Istituto “Pilone Ada Ceschin”

0
119

Il nuovo progetto prevede la messa in sicurezza dei lastroni di travertino che compongono il rivestimento delle pareti esterne del plesso, nella parte residuale ancora non risanata. E’ inoltre in programma il rifissaggio delle lastre con opportuni tasselli inox, con montaggio di ponteggi e sostituzione delle lastre rotte con altre nuove di travertino.

Sarà inoltre messa in sicurezza l’area prospiciente le uscite di sicurezza della palestra coperta, con la realizzazione di una nuova recinzione in grigliato tipo “orsogrill”. Nell’ipotesi di una immediata evacuazione della palestra, infatti, gli alunni che attraversassero di corsa le uscite di emergenza si troverebbero quasi subito, a fermarli da una rovinosa caduta nel podere confinante e sottostante circa due metri, solo la leggera recinzione in rete metallica che attualmente delimita i confini dell’area scolastica.

Sull’argomento è intervenuto l’Assessore all’Edilizia Scolastica della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Domenico Campana. «Presso l’istituto “Pilone Ada Ceschin” di Spinazzola, diversi risultano gli interventi già eseguiti: da quelli finanziati con fondi regionali (per il rifacimento di marciapiedi esterni, dell’impermeabilizzazione dei lastrici solari, dei blocchi servizi igienici, per la rimozione dei controsoffitti, la sostituzione dei pluviali e dei corpi scaldanti) per un importo complessivo di 460mila euro, a quelli cominciati lo scorso 20 maggio, per il fissaggio degli elementi di rivestimento delle facciate esterne e riparazione di infissi (100mila euro). Oggi – prosegue Campana – intercettiamo altri 63mila euro di finanziamenti Cipe, che consentiranno di mettere ulteriormente in sicurezza l’intero plesso scolastico. Anche in questo caso – ha poi concluso l’Assessore Campana – non ci resta che attendere il visto contabile della Corte dei Conti, per poter procedere con l’espletamento della gara d’appalto».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here