Randagismo in Puglia, incontro in Regione con delegazione animalisti

0
337

La delegazione degli animalisti del nord della Puglia era composta dall’A.N.P.A.N.A. di Vieste, rappresentata da Francesca Toto, Gli Amici di Balto con Chiara Valentino, il canile di San Giovanni Rotondo con Annalisa Scarpiello, Lega Nazionale per la difesa del Cane Sez. San Ferdinando con Isabella Valente e Antonietta Torelli del Canile di San Marco in Lamis, colpito pochi giorni fa dall’uccisione di 22 cani.

Il tavolo, fortemente voluto dal Sen. Lucio Tarquinio, ha visto presenti all’incontro i Consiglieri Regionali Giandiego Gatta e Ignazio Zullo, il Presidente del Consiglio Regionale Onofrio Introna e naturalmente l’Assessore alla Sanità Elena Gentile.

Un grande momento per gli animalisti pugliesi, che per la prima volta hanno parlato alle istituzioni Regionali delle loro esperienze. I problemi legati ai diversi aspetti del randagismo, per esempio i canili e lo sperpero di denaro ad essi annesso, sono stati i principali argomenti di dibattito. Inoltre, la mancanza di controllo sul territorio e nei comuni, la possibilità di trasformare la Puglia ed il turismo pugliese in una nicchia “animal friendly” e soprattutto, come ha comunicato Chiara Valentino: “Se decisione deve essere presa, le associazioni, i volontari e tutte le realtà che si impegnano contro il randagismo e per la difesa degli animali, devono essere interpellate per il semplice fatto che questi soggetti sono forse gli unici a conoscere a fondo e seriamente il problema.”

L’Assessore Gentile si è impegnata su più fronti. E’ convinta che sia possibile adottare una politica seria ed efficace per arginare il problema del randagismo, per bloccare lo sperpero di denaro pubblico, per far sparire pian piano i canili e il concetto stesso di canile.
Per l’Assessore è necessario cambiare la legge vigente ma questa volta, dice, “al tavolo saranno sedute le associazioni. “Chiedo il Vostro aiuto inoltre per stanare tutte quelle associazioni fasulle”, ha aggiunto l’Assessore, ricordando che il 17 giugno si terrà un tavolo con ANCI e ASL per parlare del problema ma che subito dopo sarà la volta delle associazioni. L’impegno della regione è totale e gli animalisti saranno ascoltati e garanti della nuova legge sul randagismo.

Per informazioni:

Associazione Lega Nazionale per la Difesa del Cane- sez. Canosa di Puglia – deleg. S.Ferdinando di P.
Tel: 3396211817 oppure 3897853158
Email: legadelcanecanosa@yahoo.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here