Barletta, presentata la Giunta Cascella: ringraziamento con Vendola e i neosindaci del territorio

0
228

L’elenco è stato reso noto nel corso di una conferenza stampa per la verità evidentemente riservata a pochi eletti, non essendo state invitate tutte le testate giornalistiche e le emittenti televisive locali, con grande disappunto dei tanti giornalisti a cui era stato comunicato per la giornata odierna solo il comizio di ringraziamento in corso Vittorio Emanuele e non il precedente incontro con la stampa.

Detto ciò, buccia di banana sulla quale si spera che il neosindaco, giornalista professionista tra i massimi esperti nazionali di comunicazione, non vorrà più scivolare, tempi record per la definizione dell’esecutivo, se confrontati con l’ultima esperienza amministrativa in cui dopo un mese si giunse ad indicare una “giunta balneare” composta da consiglieri scelti tra i primi non eletti, che rimase in carica un anno.

Pasquale Cascella invece, grazie “al contributo dei partiti che hanno dato dignità alla politica, non praticando la strada delle spartizioni”, ha già indicato sette dei nove componenti il nuovo esecutivo. Si tratta di:

Anna Rizzi Francabandiera – vicesindaco – Politiche Sociali (Lavoro, Welfare, 3° Settore)

Arch. Azzurra Pelle – Programmazione Territoriale (Piani e Programmi Urbanistici, Edilizia Pubblica e Privata)

Prof. Ugo Villani – Politiche dei Diritti e dei Doveri (Servizi Istituzionali, Polizia Municipale, Protezione Civile, Avvocatura)

Ing. Francesco Di Palo – Politiche Urbane (Manutenzione, Ufficio Casa)

Dott. Antonio Divincenzo  – Politiche dell’Innovazione e della Competitività (Attività Produttive, Reti ed Infrastrutture Tecnologiche)

Dott. Lorenzo Chieppa  – Politiche Economiche e Finanziarie (Bilancio, Società Partecipate)

Dott.ssa Irene Pisicchio  – Politiche della Sostenibilità Ambientale

A dare pubblica lettura dei nomi il sindaco Cascella, attorniato sul palco allestito accanto alla statua di Eraclio dai primi cittadini di centrosinistra neoeletti in vari comuni del territorio: Paola Natalicchio da Molfetta, Renato Bucci di Corato, Davide Carlucci di Acquaviva delle Fonti; e poi Michele Emiliano, sindaco di Bari, l’on. Francesco Boccia, il capogruppo del Pd alla Camera dei Deputati Roberto Speranza, il segretario regionale del Pd Sergio Blasi, il segretario provinciale del Pd Andrea Patruno e infine il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. Ad assistere tra il pubblico all’esordio dell’ex portavoce del Presidente Giorgio Napolitano anche l’ex sindaco di Barletta dottor Ruggiero Dimiccoli.

Tutti gli ospiti accorsi a festeggiare Pasquale Cascella hanno sottolineato la capacità del centrosinistra e del Partito Democratico in particolare di rigenerarsi, trovando vie d’uscita anche a situazioni ed esperienze politico-amministrative controverse e complesse come quella barlettana. “Con questa vittoria- ha dichiarato Boccia- abbiamo ottenuto la responsabilità di amministrare una città che ha vissuto una fase straordinaria con Ciccio Salerno. Una fase poi conclusa, come tutti i cicli politici. Ma oggi tocca a noi costruire politiche di sviluppo che ripartano dal lavoro, per rimettere in circolo una intera generazione di giovani”.

Paragone circense quello del sindaco Emiliano che afferma: “Pasquale Cascella è stato un domatore di leoni, i leoni del Pd, un partito che a Barletta ha avuto la tremenda forza di continuare a ragionare in libertà, senza padroni, superando i suoi errori”.

Anche il Governatore pugliese Nichi Vendola ha elogiato il risultato ottenuto dal centrosinistra in tanti comuni limitrofi, ricordando tuttavia ai primi cittadini eletti che “oggi il sindaco è il primo interfaccia del disagio sociale, per cui vivrete giorni impegnativi, non certo momenti di serenità”. Un plauso, infine, fuori dallo stretto contesto amministrativo, ai cittadini barlettani che sabato pomeriggio, in occasione della sfilata conclusiva del Gay Pride a cui Vendola ha partecipato, hanno “scelto di mettere da parte i pregiudizi. Ho amato tanto la città in quel momento, per il cuore, l’intelligenza e il coraggio che ha dimostrato”.

[nggallery id=661]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here