Andria, Centro famiglie e Centro antiviolenza: partiti i lavori

0
193

Il Centro di ascolto per le famiglie offrirà servizi di sostegno alla genitorialità, uno sportello informativo, spazi per la gestione di incontri tra genitori e figli in caso di separazione, consulenza familiare e legale, interventi di mediazione familiare. Il Centro anti-violenza, invece, ha l’obiettivo di divenire sul territorio punto di riferimento stanziale per la raccolta delle segnalazioni e la presa in carico delle vittime di violenza contro donne e minori, offrendo loro un sostegno psicosociale ed un percorso di orientamento verso un riscatto individuale. Le attività assistenziali riguarderanno l’assistenza legale, la protezione ed il reinserimento sociale e lavorativo.

“Andria, ancora una volta – afferma l’assessore alle Politiche Sociali, avv. Magda Merafina – dimostra di essere in prima linea nelle politiche socio-assistenziali e nei servizi alla persona. Siamo orgogliosi del finanziamento ottenuto e felici dell’avvio dei lavori”.

“Lavoreremo fattivamente, consci dell’importanza dell’opera utile per alleviare i disagi di chi vive in condizioni di difficoltà. Il lavoro intersettoriale dell’Amministrazione Giorgino – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici, Avv. Pierpaolo Matera – consente alla nostra comunità di raggiungere un ottimo risultato”.

“L’obiettivo – commenta il Sindaco Giorgino – è fornire la nostra comunità e tutto il territorio di una struttura efficiente ed all’avanguardia. I settori socio-sanitario e dei lavori pubblici – commenta il Sindaco Giorgino – dopo aver intercettato fondi extracomunali dimostrando grandi capacità, ora hanno il compito di proseguire sulla strada tracciata, con celerità ed attenzione. Continuiamo così, inoltre, la riqualificazione di Piazza Sant’Agostino e del centro storico”.

L’altro progetto finanziato riguarda la “Comunità socio-riabilitativa Dopo di Noi” presso la Villa Comunale “Giuseppe Marano”, per la quale è anche imminente l’avvio dei lavori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here