Andria, avviati lavori all’istituto “Colasanto”: presenti Ventola e Giorgino

0
151

Gli interventi, per un ammontare complessivo di 850mila euro, consisteranno nel recupero degli spazi e la funzionalità del piano seminterrato dell’edificio scolastico, attualmente allo stato rustico, e dell’attuale alloggio del custode, in pessimo stato di conservazione.

Inoltre, il progetto mira alla riqualificazione delle aree esterne, mediante razionalizzazione delle aree pedonali pavimentate, delle aree carrabili e di quelle destinate a parcheggio. Dagli spazi del piano seminterrato saranno ricavate otto aule, un laboratorio per esercitazioni, un deposito a servizio dell’intero piano e due servizi igienici. L’attuale alloggio del custode sarà adibito a nuovi laboratori, dotati rispettivamente di due servizi igienici indipendenti.

«Siamo finalmente nella fase dei cantieri – ha affermato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani Francesco Ventola -. Quello del “Colasanto” è solo uno dei tanti interventi di messa in sicurezza delle nostre scuole che ci accingiamo a realizzare. Quando questa Provincia è nata, aveva un livello di progettazione scarso, per non dire inesistente. Questi anni sono serviti per fare una verifica puntuale di tutti gli edifici scolastici, per poi proseguire con la realizzazione dei progetti fino ad arrivare alla fase di cantierizzazione. I lavori al “Colasanto” rientrano inoltre in un obiettivo di razionalizzazione delle poche risorse economiche a nostra disposizione: grazie ai nuovi interventi, infatti, libereremo immobili privati per i quali sostenevamo fitti rinvenienti dal passato. Riusciamo quindi – ha poi concluso Ventola – nel doppio intento di contenere i costi, garantendo migliori condizioni nell’attività formativa dei nostri giovani».

Dello stesso tenore l’Assessore provinciale all’Edilizia Scolastica, Domenico Campana. «Al termine dei lavori di ristrutturazione del “Colasanto” (che, salvo imprevisti, dureranno circa 180 giorni lavorativi) offriremo nuove aule e laboratori tecnologicamente all’avanguardia; così consentiremoo a studenti e docenti di non doversi più recare nella sede succursale del plesso in Via Barletta. Se penso alle condizioni in cui versava il patrimonio scolastico di questo territorio prima della nascita della nostra Provincia, mi accorgo di quanti risultati abbiamo ottenuto in pochi anni e di quanti ci apprestiamo a raggiungerne ancora. Senza mai pensare a quale fosse il futuro delle Province – ha poi proseguito Campana – in questi mesi abbiamo continuato ad operare per garantire risposte tangibili all’intera comunità».

«Ringrazio la Provincia per aver voluto fortemente questi interventi in un istituto, quale il “Colasanto” di Andria, tra i più frequentati e che necessitava di ampliamento e di nuove strutture per garantire formazione ed educazione ai nostri giovani – ha invece commentato il Sindaco di Andria Nicola Giorgino -. In un momento così delicato, la Provincia ha scelto strategicamente di mettere a disposizione degli studenti strutture più idonee e salubri in cui formarsi».

[nggallery id=673]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here